Aerei: Alitalia, 122.000 posti in piu’ da per Sardegna in estate

Share

Ulteriori 122 mila posti sulle rotte gestite da Alitalia in continuita’ territoriale per 914 voli in piu’ dal 22 giugno al 15 settembre che si aggiungono agli altri 300mila posti aggiuntivi programmati complessivamente per lo stesso periodo. E’ questo il contenuto dell’atto aggiuntivo alla convenzione sulla Continuita’ territoriale firmato stamattina dall’assessorato dei Trasporti e dalla Compagnia aerea che prevede un 19 per cento di capacita’ in piu’ rispetto a quella messa in campo a seguito dell’ultimo comitato paretico Regione-Compagnie-Enac del 23 maggio scorso. Sui collegamenti da e per Cagliari e Alghero verso Linate e Fiumicino, si arriva dunque ad avere il 57 per cento di poltrone in aumento rispetto a quelle previste dal decreto. Specificamente sulla Cagliari-Linate-Cagliari sono previsti 320 voli in piu’ per 37mila posti aggiuntivi; sulla Cagliari-Fiumicino-Cagliari, 372 voli in piu’ per 52mila posti aggiuntivi; sulla Alghero-Linate-Alghero, 164 voli corrispondenti a 23616 poltrone; mentre sulla Alghero-Fiumicino-Alghero, Alitalia incrementera’ con ulteriori 58 voli per 9860 posti. Per questo ulteriore aumento di capienza la Regione ha previsto una compensazione economica che sara’ valutata a consuntivo e con un tetto complessivo massimo che si attesta intorno ai 2 milioni di euro. Successivamente l’assessore dei Trasporti Massimo Deiana ha incontrato una delegazione della compagnia guidata dal commissario straordinario di Alitalia, Stefano Paleari. Al centro del colloquio, il tema dei crediti degli aeroporti nei confronti di Alitalia su cui la Regione aveva da tempo chiesto una soluzione. La compagnia ha fatto sapere che e’ stato siglato un accordo generale con Assoaeroporti in base al quale entro il 21 giugno saranno saldate le competenze di maggio e all’inizio di luglio ci sara’ un nuovo incontro per regolarizzare i rapporti fra il vettore e gli scali. Infine Alitalia, sollecitata della Regione, ha confermato che i viaggiatori incorsi nel disservizio del sito Internet attorno alla giornata del 15 giugno saranno tutti rimborsati direttamente e automaticamente.

Share
Share