Le griffe in Grandi Stazioni: nominato a.d. Baldan, ceo della Rinascente

Share

Il sistema delle grandi stazioni italiane è destinato a diventare un nuovo polo dello shopping e del food alto di gamma con un uomo chiave al comando: Alberto Baldan attuale ceo della Rinascente di Milano la cui poltrona passerà a Pierluigi Cocchini, direttore centrale vendite.
Grandi Stazioni Retail la società nata nel 2016 per la valorizzazione commerciale dei poli ferroviari e guidata da Maurizio Borletti, imprenditore della dinastia dei fondatori dello storico department store milanese, ha annunciato la nomina di Baldan ad amministratore delegato a partire dalla prossima estate. «Terminerò il mio mandato a fine giugno in tempo per celebrare i 150 anni di Rinascente, per tutto il resto racconteremo a tempo debito gli sviluppi», spiega a ItaliaOggi Baldan, che ieri ha comunicato le sue dimissioni.
Nell’era Borletti (uscito dalla Rinascente nel 2010) e sotto la guida di Vittorio Radice prima e di Baldan poi, il department store di corso Vittorio Emanuele ha aperto ai marchi del lusso e della cucina gourmet registrando un incremento delle vendite del 70% in cinque anni.
Del manager, che verrà cooptato nel consiglio di amministrazione di Grandi Stazioni Retail, ha pesato anche l’esperienza all’interno di gruppi come Pam, Auchan e Ppr (oggi Kering). «Insieme ai rappresentanti di Antin Infrastructure Partners e Icamap abbiamo condotto una vasta ricerca e considerato un numero di candidati altamente qualificati», spiega Borletti, «Alberto si è distinto per la sua visione strategica, per i suoi successi e le competenze nel retail e nello sviluppo immobiliare».
Quattordici le location di snodo ferroviario interessate dalla trasformazione: si tratta di Roma Termini, Milano Centrale, Torino Porta Nuova, Firenze Santa Maria Novella, Bologna Centrale, Roma Tiburtina, Napoli Centrale, Venezia Santa Lucia, Venezia Mestre, Verona Porta Nuova, Genova Piazza Principe, Genova Brignole, Palermo Centrale e Bari Centrale. «È un bellissimo progetto che si svolgerà nel solco della tradizione», sottolinea Baldan.
Cocchini intanto sarà impegnato nell’apertura del nuovo grande magazzino la Rinascente a Roma prevista il prossimo autunno.

Francesca Sottilaro, ItaliaOggi

Share
Share