Fca: -0,5% vendite in Europa aprile, boom Alfa Romeo +52,2%

Share

Ad aprile Fiat Chrysler Automobiles (Fca) rallenta le vendite in Europa con circa 89.300 immatricolazioni nei 28 Paesi Ue e in quelli Efta, in calo dello 0,5% sullo stesso mese del 2016. Una flessione – spiega una nota – molto più contenuta di quella del mercato (-6,8%). Vero e proprio boom in questo contesto per Alfa Romeo, con una crescita delle immatricolazioni in aprile del 52,2% grazie a Giulia e Stelvio. “La Stelvio – spiega una nota di Fca – ha già conquistato nel Paese la corona di vettura più venduta della sua categoria (con una quota dell’11,8%) e le sue immatricolazioni sono in costante crescita in tutta Europa”. Tra le city car ‘regine’ delle vendite sono Panda e 500, con una quota del 29,4% del segmento. Crescono anche la 500L, la più venduta del suo segmento con il 28,5% di quota e raggiungono risultati positivi la 500X e la Jeep Renegade, stabilmente nelle posizioni di vertice del loro segmento. Continua a crescere anche la Tipo che in Europa si sta avvicinando rapidamente alle prime posizioni del segmento C. Il gruppo è il quarto costruttore per vendite nel continente, con una quota del 7,3%, in crescita di 0,5 punti percentuali “in un mercato fortemente condizionato da festività e ponti”. Nei primi quattro mesi dell’anno Fca ha venduto 392.400 vetture, il 10,8% in più dello stesso periodo 2016, oltre il doppio della crescita del mercato (+4,5%). La quota di Fca è stata del 7,2%, in aumento di 0,5 punti percentuali rispetto al 2016.