Aeroporti di Roma, dal nuovo terminal ai cambi di gestione: ecco tutte le novità

Share

Adr: Renzi, il 20 o 21 dicembre inauguriamo il nuovo terminal di Fiumicino

aeroporti-di-roma‘Il nuovo terminal di Fiumicino sara’ inaugurato il 20 o 21 dicembre’. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel corso della diretta sui social network #matteorisponde. Inoltre, sempre in materia infrastrutturale, Renzi ha confermato per ‘il 22 dicembre l’inaugurazione ufficiale della Salerno-Reggio Calabria‘ e ‘il passante alta velocita’ di Brescia il 10 dicembre’.

a

a

Caffè Colonna, lotta ad oltranza

Fiumicino. I sindacati: “62 lavoratori rischiano un Natale da disoccupati. Spostare flussi di passeggeri significa far vivere o morire le attività”

Proseguono i sit in di protesta all’aeroporto di Fiumicino presso il terminal 3 a causa di un cambio di gestione in subconcessione dato da Adr ad altre società. “Non riusciamo a comprendere come Fiumicino, uno dei maggiori hub europei, che annualmente registra un notevole incremento del traffico di passeggeri accompagnato da una continua estensione infrastrutturale e quindi nuove aperture di punti di ristorazione, invece di tradurre ciò in livelli occupazionali in modo naturale e direttamente proporzionale, crea disagi ed incertezze dove poi ci ritroviamo a fare i conti con possibili scenari diametralmente opposti, ad esempio i 62 lavoratori della Caffè Colonna e le loro famiglie che rischiano di finire in mezzo ad una strada invece di essere recuperati – dichiara l’Ugl Trasporto Aereo. “Ci chiediamo come Enac ma soprattutto Adr, gestore e concessionario dello scalo romano, non si rendano conto che, spostare flussi di passeggeri da una parte all’altra dell’aeroporto, possano pregiudicare le attività dei quei punti di ristorazione, causandogli perdite economiche che inevitabilmente vanno ad incidere su una ormai sistematica precarizzazione del personale ivi impiegato – prosegue il sindacalista.
“Pertanto – conclude – auspichiamo un intervento concreto degli enti sopra citati al fine di poter risolvere al meglio questa incresciosa situazione, dove vede ancora una volta i lavoratori vittime di un sistema che gira al contrario, salvaguardando queste sessantadue famiglie, regalando loro una prospettiva futura e certamente un sereno Natale”.

Iresa, chiesto un incontro

Fiumicino. Condividere azioni e tempi d’impiego dei fondi. Le associazioni ‘‘chiamano’’ il sindaco Montino

Il Comitato FuoiriPISTA, il Nuovo Comitato Cittadino Focene, il Comitato Cancelli Rossi, Cittadinanza Attiva Fiumicino, l’Associazione Pesce Luna e la Proloco di Fregene e Maccarese – che da anni sono impegnate nel territorio sulle problematiche legate all’inquinamento acustico ed atmosferico derivante dalle attività aeroportuali – nei giorni scorsi hanno chiesto un incontro al Sindaco sull’IRESA (l’imposta regionale sulla emissioni sonore degli aeromobili civili, istituita con l’art. 5 della L.R. 2-2013, è entrata in vigore il 1° maggio 2013».
«E’ noto infatti – scrivono in un comunicato – che recentemente sono stati accreditati 870.000 euro, quale anticipo relativo all’anno 2014. Scopo dell’incontro è di condividere le azioni, i tempi e le modalità di attuazione che l’Amministrazione intende mettere in campo per l’applicazione delle norme previste dalla legge istitutiva dell’IRESA.
Con i proventi dell’imposta si dovrà procedere gradualmente al risanamento ambientale e agli eventuali indennizzi ai proprietari delle abitazioni localizzate all’interno dei coni di volo al fine di attenuare l’impatto dell’inquinamento acustico. Ricordiamo che AdR avrebbe dovuto già presentare all’Amministrazione il progetto per la realizzazione, a proprie spese, delle barriere isofoniche all’interno del sedime aeroportuale: opere che certamente potrebbero attenuare il rumore provocato dalle attività aeroportuali.

Share
Share