Twitter e Wikileaks ‘down’ per qualche ora

Share

Disservizi in diversi stati mondo, poi tornati a normalità

dorsey twitterProblemi alla connessione per Twitter e Wikileaks. Per la piattaforma dei cinguettii sono stati segnalati una serie di malfunzionamenti in diversi paesi del mondo e anche sulla costa est e ovest degli Stati Uniti, portando alla memoria il maxi cyber-attacco che ha colpito gli Usa il 21 ottobre scorso. Problemi anche per Wikileaks che ha scritto di essere “nel pieno di un attacco DDoS“, quello cioè che paralizza un sito.
Il malfunzionamento di Twitter è stato confermato dalla stessa società di Jack Dorsey: ha spiegato che il servizio è “stato indisponibile a intermittenza per alcuni utenti”, che la situazione è stata “ripristinata e che gli ingegneri continuano a monitorare le cause dell’incidente”. Secondo il sito downdetector.com il picco degli accessi negati a Twitter è stato registrato fra le 6 e le 8 ora italiana con segnalazioni provenienti in larga parte da Stati Uniti e Giappone, in misura inferiore anche dall’Europa. L’impossibilità d’accesso è stata registrata sia sul sito che sull’app.
In contemporanea al ‘down’ sul microblog, è stato registrato un fenomeno simile, ma di durata più breve, sul sito di Wikileaks. L’organizzazione no-profit lo ha reso noto sui social media sottolineando che “i server erano sotto attacco Ddos dopo la pubblicazione delle mail” riguardanti i Democratici.

Ansa

Share
Share