I cinesi comprano il 25% della catena Hilton

Share

Il colosso asiatico Hna ha acquisito una partecipazione nel gruppo alberghiero statunitense sborsando 6,5 miliardi di dollari

Welcome to the Hilton St. Louis at the BallparkInvestimento strategico da parte del gruppo cinese Hna Tourism Group nel colosso alberghiero americano Hilton. Come si legge in una nota, la conglomerata asiatica, che ha interessi in settori che spaziano dal turismo, al real estate e ai servizi finanziari, ha acquistato 247,5 milioni di azioni, ovvero una quota del 25%, dal fondo Blackstone group, maggiore azionista di Hilton, nell’ambito di una transazione valutata 6,5 miliardi di dollari, ovvero 26,25 dollari per azione, in contante. La cifra è del 15% più alta rispetto alla chiusura di venerdì a 22,91 dollari per azione. Con l’operazione, che secondo le previsioni sarà chiusa nel primo trimestre 2017, la quota di Blackstone in Hilton cala al 21% circa dal 45,75% e Hna diventa il maggiore azionista. In base all’accordo, Blackstone continuerà ad avere due rappresentanti nel consiglio di amminsitrazione di Hilton, compreso il presidente Jonathan Gray. La fame cinese di grandi aziende Usa continua. Già la Anbang aveva tentato la scalata a Starwood, che si era invece fusa in una manovra difensiva con la Marriot. La nuova operazione nel settore turistico va invece in porto.

La Repubblica

Share
Share