Oscar Farinetti incontra Paolo Tamai, de Gli orti di Venezia, per sostegno al restauro del portale della Scala D’oro

Share

farinetti-tomaiA margine di un appuntamento pubblico a Porto Marghera, Venezia, Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, ha incontrato Paolo Tamai, titolare dell’azienda veneziana Gli Orti di Venezia per condividere i progressi del progetto “Gli Orti di Venezia per Eataly”.
L’iniziativa vede le due realtà aziendali insieme per sostenere, attraverso la vendita delle insalate sane e naturali a marchio “Gli Orti di Venezia per Eataly”, in distribuzione nei negozi Eataly di Torino Lingotto e Lagrange, Pinerolo, Monticello d’Alba, Milano Smeraldo, Genova, Piacenza, Bologna, Forlì, Firenze, Roma, Bari, il restauro di uno dei Portali della Scala d’Oro di Palazzo Ducale, proprio a Venezia.
L’incontro è stata l’occasione per ripercorrere le tappe dei lavori di restauro, iniziati lo scorso febbraio, che restituiranno l’originario fascino a uno degli ingressi monumentali che affaccia sull’Atrio Quadrato, vestibolo delle sale pubbliche, al secondo piano del Palazzo simbolo di Venezia nel mondo.
Dopo le analisi e le verifiche preliminari, l’intervento di restauro conservativo è, infatti, entrato nel vivo con la pulitura degli altorilievi scolpiti in pietra d’Istria della parasta destra e dell’arco che sovrasta il portale della Scala d’Oro di Palazzo Ducale. Per la prima volta nella storia del portale cinquecentesco, le superfici delle sculture raffiguranti scene simboliche che rimandano ad avvenimenti storici, commemorativi e ai temi cari alla Repubblica, quali potenza, forza militare, saggezza e giustizia sono state ripulite dalle patine di sporco accumulatasi nel tempo.
La conclusione dei lavori di restauro, la cui direzione è stata affidata al Servizio Tecnico e Manutenzioni della Fondazione Musei Civici di Venezia e la cui realizzazione è stata assegnata alla ditta Lares Srl, è prevista a luglio.

Share
Share