Ryanair ha deciso: taglierà 600mila posti su Fiumicino

Share

Ryanair taglia 600mila posti su Fiumicino. La notizia arriva direttamente da Michael O’Leary che, in una conferenza stampa tenutasi a Roma questa mattina, ha informato della decisione di ridurre drasticamente le operazioni sul principale hub romano per il 2017, a favore di Napoli e Ciampino.
“Le tariffe sono troppo alte”
“Purtroppo le tariffe aeroportuali di Fiumicino sono troppo alte – spiega O’Leary -. Avevamo proposto ad Adr un accordo per continuare a crescere di un milione di pax ma, dopo 4 mesi di trattative, abbiamo deciso di tagliare 600mila pax e concentrarci su Ciampino e sull’apertura di Napoli”.
Nell’anno in cui la compagnia irlandese annuncia la sua maggior crescita in Italia, prevedendo un incremento di 4 milioni di pax, l’aeroporto Leonardo Da Vinci perde quindi la sua importanza strategica nel network della low cost.
“Ha rifiutato la nostra offerta – affonda O’Leary -, mentre sta fornendo quasi 75 mln di euro in sussidi ad Alitalia per i pax in transito, nonostante questa stia riducendo il traffico e registrando perdite”.

DI CLAUDIANA DI CESARE