Telesia/ClassEditori, al via il rinnovamento della Moving Tv a Fiumicino

Share

Angelo SajevaÈ iniziato il piano di sostituzione dei monitor della Moving Tv di Telesia/Class Editori, che ha preso il via dall’aeroporto di Fiumicino. Sono già tre i monitor di grande formato installati presso i gate delle partenze nel molo B del terminal 1 dello scalo romano, dove entro la fine di giugno saranno sostituiti tutti gli attuali 65 pollici con nuovissimi formati Full Hd da 82”.
«Abbiamo sempre prestato grande attenzione all’innovazione e alla sperimentazione», ha detto Gianalberto Zapponini, a.d. di Telesia, «e così come alcuni anni fa siamo stati i primi a sperimentare in aeroporto il più grande formato televisivo a quel tempo disponibile (high definition da 65 pollici), oggi siamo i primi ad adottare il tv ultima tecnologia Telesia da 82 pollici per il nostro network televisivo aeroportuale (la Tv degli Aeroporti) con l’obiettivo di consentire un’ottimale fruizione del nostro palinsesto informativo».
«Anche grazie alla costante tensione all’innovazione di TelesiaTv», ha proseguito Angelo Sajeva, consigliere per le strategie e lo sviluppo di Class Editori (che partecipa al capitale di questo giornale) e presidente di Class Pubblicità, concessionaria esclusiva della Moving Tv Telesia/Class Editori, «riusciamo a riservare ai nostri clienti soluzioni pubblicitarie di grande qualità, oltretutto adeguatamente integrate in un palinsesto informativo e di intrattenimento particolarmente apprezzato dai passeggeri».
«Abbiamo iniziato il rinnovamento da Fiumicino», ha detto ancora Zapponini, «anche perché favorevolmente impressionati dalla recente riqualificazione complessiva degli impianti digitali effettuata da Aeroporti di Roma.
Ma questo non è che il primo passo del processo di rinnovamento appena avviato».
La Tv degli Aeroporti è presente nei 13 scali italiani più importanti con 281 monitor, trasmette quotidianamente oltre 20 edizioni di breaking news dedicate alle informazioni economico-finanziarie, a quelle generaliste, sportive e di spettacolo. Il network nel suo complesso ha registrato (fonte: Assaeroporti) un incremento del 4% dei passeggeri nel corso del 2015, confermando il trend positivo anche nei primi 4 mesi dell’anno con un ulteriore crescita del 4% tra gennaio e aprile 2016.

ItaliaOggi