F.I.L.A in esclusiva per l’acquisizione del 100% del Gruppo Canson

Share

logo_fila - Fabbrica Italiana Lapis ed AffiniF.I.L.A. – Fabbrica Italiana Lapis ed Affini S.p.A. (“FILA”), annuncia di aver presentato un’offerta vincolante e di essere in negoziazione in esclusiva per l’acquisizione del 100% del Gruppo Canson, controllato dal gruppo francese Hamelin. Questo progetto sarà soggetto ad un processo di informazione e consultazione che coinvolgerà le principali organizzazioni rappresentative dei lavoratori della società francese. La negoziazione in esclusiva ha durata fino alla fine dell’anno 2016. FILA auspica la conclusione degli accordi per il mese di ottobre 2016. Massimo Candela, Amministratore Delegato di FILA ha dichiarato: “Siamo molto felici di essere in trattativa per l’acquisizione del Gruppo Canson un marchio così importante e prestigioso che potrà dare un contributo essenziale alla crescita del Gruppo Fila nei prossimi anni e che si sposa perfettamente con la nostra gamma di prodotti”. Canson è il marchio più prestigioso al mondo nell’ambito della produzione e distribuzione di carte ad alto valore aggiunto per le belle arti, il disegno, il tempo libero e la scuola ma anche per le edizioni artistiche, la stampa tecnica e digitale. Il Gruppo Canson, fondato nel 1557 dalla Famiglia Montgolfier, ha sede in Francia ad Annonay, possiede uno stabilimento di produzione in Francia e siti di conversione e distribuzione in Italia, Francia, USA, Cina, Australia e Brasile. I prodotti di Canson sono presenti in oltre 120 paesi. Nel 2015 Canson ha generato oltre 100 milioni di Euro di ricavi (+5,2% rispetto al 2014) e ha più di 450 dipendenti. L’offerta di Canson e il progetto industriale di FILA si integrano perfettamente e porteranno a cogliere benefici rilevanti sia in termini di ricavi sia di costi. FILA, grazie alle recenti acquisizioni e alle future sinergie, si propone di diventare il player di riferimento nel settore Art & Craft. L’operazione sarà finanziata attraverso un finanziamento bancario a medio-lungo termine erogato da un pool di banche composto da Unicredit S.p.A. in qualità di Global coordinator, Mandated Lead Arranger e Bookrunner, Intesa Sanpaolo S.p.A. – Banca IMI e Mediobanca Banca di Credito Finanziario S.p.A. entrambe in qualità di Mandated Lead Arranger e Bookrunner e Gruppo BNP Paribas in qualità di Mandated Lead Arranger. Per l’operazione, FILA si è avvalsa della consulenza di ‘Leonardo & Co.-Houlihan Lokey’in qualità di sole financial advisor, degli studi legali Skadden, Arps, Slate, Meagher & Flom e Salonia Associati come legal advisor e, sugli aspetti italiani del financing, dello studio legale Orsingher Ortu.

RV, La Stampa