Costa jr, crowdfunding su sport e arte

Share

The Funding Spirit -  Carlo CostaCarlo Costa, rampollo della famiglia Costa, che attraverso Costa edutainment controlla e gestisce l’Acquario di Genova, l’Aquafan e il Parco Oltremare a Riccione, si butta nel business del crowdfunding per il comparto dello sport e della cultura. The Funding Spirit, di cui Costa è presidente e co-fondatore con Nikolas Fiorotto, promuoverà raccolte su progetti sportivi e culturali meritevoli, e tratterrà una fee del 5% sul totale. Per i finanziatori la ricompensa sarà di tipo esperienziale: per esempio, biglietti per le gare, merchandising, o giri di pista in caso di progetti legati ai motori; oppure allenamento con la squadra o il campione del cuore nel caso di discipline sportive; o, ancora, biglietti per mostre e visite guidate nel caso di progetti culturali. In Europa circa il 66% del crowdfunding viene dalla Gran Bretagna. In Italia sono presenti alcune decine di piattaforme che al momento hanno ricevuto fondi nell’ordine dei 100 milioni di euro. Il comparto, però, è in forte espansione, con crescite in doppia cifra anno su anno.

Giacomo Ghilardi, Italia Oggi