Melaverde, su Canale 5 la trasmissione condotta da Ellen Hidding ed Edoardo Raspelli

Share

Edoardo Raspelli tra Padova e Treviso per i radicchi, Ellen Hidding parla di pesca dalla provincia di Savona.

raspelli hiddingPrima, illness alle 11, vanno in onda “Le storie di Melaverde”con le più belle puntate: Ellen Hidding a Rivoli (in provincia di Torino) per la carne bovina piemontese ed Edoardo Raspelli a Caselle Lurani (Lodi) per i pastori nomadi. Ogni nuova puntata della domenica sarà poi replicata su Mediaset Extra alle 11.15 del sabato successivo.
Domenica 24 gennaio alle 11.50, diciassettesima puntata dell’ edizione numero 18 su Canale 5 di “Melaverde”, il programma di punta del day-time delle Reti Mediaset, condotto da Edoardo Raspelli ed Ellen Hidding, giunto alla puntata numero 523. A testimoniarne il successo, i risultati raccolti, con una media che supera i 2 milioni di telespettatori a puntata e uno share del 18%. Nata da un’idea dell’agronomo Giacomo Tiraboschi, Melaverde ha debuttato il 20 settembre 1998 sugli schermi di Retequattro, diventando in breve tempo uno dei programmi più seguiti della domenica targata Mediaset. Segreto del suo successo sono le straordinarie meraviglie della penisola italiana con i suoi piccoli,inimitabili tesori fatti di tradizione ed ingegno, di amore e devozione per mestieri antichi e nuovi. Il tutto sapientemente ripreso dalle telecamere del programma e dai commenti dei conduttori, che – in modo approfondito- espongono i temi trattati con semplicità e un pizzico di buonumore. Dal 2010 è entrata a far parte del cast Ellen Hidding – la bella e simpatica conduttrice olandese. Ogni nuova puntata della domenica sarà poi replicata su Mediaset Extra alle 11.15 del sabato successivo .
HIDDING: pescatori di Noli (Savona)
Questa settimana Ellen Hidding ci porterà in provincia di Savona, in Liguria per conoscere i pescatori della “Cooperativa Luigi Defferrari” di Noli, una delle più antiche d’Italia. In questa puntata prenderemo il largo per scoprire lo splendido golfo che, da secoli, offre ai pescatori di questa cittadina moltissime varietà di pesci, seguiremo le loro barche, conosceremo le loro storie e vedremo alcune tecniche tradizionali che oggi come un tempo li vede ogni mattina intenti nel portare i loro Gozzi dalla spiaggia fino al mare. Raggiungeremo poi il loro mercato fronte mare dove, 365 giorni l’anno, tutti i pescatori della cooperativa portano il pescato del giorno che viene immediatamente venduto freschissimo a privati e ristoratori della zona. Sarà una puntata alla scoperta del Mar Ligure, dei suoi uomini e naturalmente anche dei suoi sapori che conosceremo grazie al progetto del giovane presidente della cooperativa che oggi sta aprendo un piccolo ristorante seguendo una formula oggi vincente, ovvero l’Ittiturismo o Pescaturismo, di che cosa si tratta? Lo scopriremo domenica 24 gennaio pochi minuti prima di mezzogiorno su Canale5 durante una nuova puntata di Melaverde!
RASPELLI : colori della terra (tra Padova e Treviso)
Questa mattina siamo in Veneto con Edoardo Raspelli per raccontarvi tutto su un prodotto antico e famosissimo. Un vero e proprio simbolo dell’agricoltura non solo veneta ma nazionale. Parleremo di Radicchio Rosso di Treviso e anche di Radicchio Variegato di Castelfranco . Si partirà come sempre dalla raccolta in campo. Si racconterà tutto di come si coltivano questi radicchi, dal seme fino all’ortaggio pronto. Seguiremo l’importantissima fase dell'”imbianchimento” che attraverso l’esclusivo uso sapiente dell’acqua, trasforma il cuore del radicchio di Treviso da verde a rosso. Una pratica antica, scoperta quasi per caso in passato dagli agricoltori e divenuta una delle fasi fondamentali nella produzione di questi ortaggi invernali. Si parlerà anche di altre verdure invernali che vengono coltivate in serra e poi lavorate in stabilimento per trasformarsi in prodotti di quarta gamma, ovvero verdure lavate, confezionate e pronte all’uso. Ci sarà anche spazio per un curioso utilizzo del radicchio in cucina. Radicchio come ingrediente per dei golosi dolci.
ALLE 11 “LE STORIE DI MELAVERDE”
Inoltre – anche quest’anno – tutte le domeniche, su Canale 5, primadella trasmissione ‘ammiraglia’, alle 11, verranno riproposte le “Storie di Melaverde”, approfondimenti di temi già trattati, ma visti
da una diversa angolazione.
Questa domenica: ELLEN HIDDING: carne bovina piemontese a Rivoli (Torino)
Per Le Storie di Melaverde questa domenica Ellen Hidding sarà in Piemonte, alle porte di Torino esattamente a Rivoli. Incontrerà i 3tre fratelli Scaglia e il loro allevamento composto da diversi animali presenti nella cascina di famiglia da oltre 3 generazioni. Inizieremo incontrando le oltre 350 vacche di razza Piemontese, una razza particolare da carne, che iniziò ad allevare il bisnonno nel 1920 e che oggi costituisce la fonte primaria di questa famiglia. Scopriremo poi il loro allevamento di maiali e il vecchio fienile, oggi adibito ad ospitare diversi conigli. Come in ogni cascina di campagna non mancheranno di certo polli e galline che vengono allevati a terra in ampi recinti, liberi di razzolare come nelle fattorie di un tempo, ma con numeri ben più importanti. Li seguiremo lungo la loro giornata e poi entreremo nella cucina di mamma Bruna per scoprire il pranzo tipico della domenica contadina di questa zona.
EDOARDO RASPELLI: storie di pastorizia a Caselle Lurani (Lodi)
Sempre per le Storie di Melaverde, naturaquesta domenica, le telecamere di Melaverde insieme al conduttore Edoardo Raspelli, saranno a Caselle Lurani nella campagna lodigiana, per raccontare la storia di Paolo, giovane imprenditore che fin da bambino partiva dalla bresciana Valle Camonica, con il gregge di famiglia, fino a raggiungere la campagna di Caselle Lurani, alle porte di Lodi. Paolo fin da ragazzino si è appassionato a questi animali e, dopo aver sperimentato il lavoro in fabbrica, ha deciso di tornare alle sue origini, mettendo su famiglia e creando il proprio allevamento ovino nello stesso luogo dove ogni estate pascolava il suo gregge. Conosceremo quindi la sua azienda e tutte le razze ovine che la compongono. Sarà una puntata dove l’antico mestiere del pastore rivive in una realtà contemporanea dove non manca il ricordo di quelle transumanze che ogni estate accompagnavano il giovane Paolo con le sue amate pecore!