Il nuovo iPhone è già in produzione, con Force Touch

Share

Foxconn manager arrested fro stealing 4, <a href=diagnosis 000 iPhone 6″ width=”309″ height=”232″ />Fresco di ‘compleanno’ – debuttava il 29 giugno del 2007 – l’iPhone di Apple non smette di rinnovarsi: sul prossimo modello – presumibilmente un iPhone 6s – già circolano indiscrezioni insistenti. Secondo quanto anticipato da Bloomberg il nuovo iPhone mutuerà dall’Apple Watch una caratteristica importante: il Force Touch, per attivare funzioni particolari con un tocco più “pesante” del dito. La produzione sarebbe già iniziata.

Il Force Touch, che gli utenti stanno già sperimentando sullo schermo dell’Apple Watch (in Italia disponibile da venerdì scorso) e dal nuovo MacBook Pro, riconosce il tipo di pressione esercitata dal dito sullo schermo e permette di lanciare funzioni diverse in base al tipo di tocco. I fornitori di Apple avrebbero già iniziato la produzione dei nuovi modelli con questo elemento. Potrebbe così realizzarsi un vecchio sogno di Steve Jobs: un iPhone senza tasto Home, visto che le sue funzioni potrebbero essere implementate dal Force Touch.

Apple continuerà poi a puntare su schermi di ampie dimensioni, per intercettare meglio la domanda di mercati asiatici, Cina in testa. I prossimi iPhone, sempre secondo Bloomberg, avranno le stesse dimensioni degli attuali modelli 6 e 6 Plus, rispettivamente 4,7 e 5,5 pollici. Il design sarà simile.

Ma le novità non sono finite. Secondo Apple Insider sarà rivoluzionato anche il Touch ID, il sistema per il riconoscimento delle impronte digitali, che – invece di essere confinato sul tasto Home – potrebbe essere integrato su tutta la superficie del display. Inoltre nei nuovi iPhone Apple dovrebbe migliorare la fotocamera con sensore fino a 12 megapixel, potrebbe utilizzare l’alluminio Serie 7000 già usato negli Apple Watch Sport, e introdurre una nuova tonalità: rosa.

Per avere certezze bisogna aspettare con molta probabilità settembre, mese di solito riservato da Apple ai lanci di nuovi “melafonini”. Intanto in autunno con l’arrivo di iOS9 gli utenti di modelli attuali di iPhone già potranno sperimentare nuovi modi d’utilizzo del dispositivo

Share
Share