Chessidice in viale dell’Editoria

Share

rcsGhizzoni: su Rcs banche in attesa,  non mi aspetto aumento capitale. Le banche creditrici di Rcs «sono in attesa» di incontrare il management del gruppo editoriale, dopo il via libera dell’assemblea alla nuova delega per l’aumento di capitale e in vista dell’approvazione del piano industriale. «Oggi le banche sono in posizione di attesa», ha detto Federico Ghizzoni, amministratore delegato di Unicredit, che è tra gli istituti creditori di Rcs, «siamo state tutte d’accordo nel concedere lo “stand still” (la moratoria sulla verifica degli obblighi legati al contratto di finanziamento, ndr) per consentire al nuovo management di lavorare, ma aspettiamo di incontrarli. Per quanto mi riguarda, non mi aspetto che l’aumento di capitale sia proposto nel piano stesso, se poi sarà necessario lo dovremo vedere».

Riaperto il dialogo tra Fieg e sindacati degli edicolanti. Ha avuto luogo ieri, presso la sede Fieg di Milano, l’incontro tra la Federazione italiana editori giornali e le organizzazioni sindacali degli edicolanti. Erano presenti, oltre ai rappresentanti di tutte le sigle sindacali, il presidente della Fieg Maurizio Costa e il consigliere delegato per i problemi della distribuzione Alessandro Bompieri. Nel corso della riunione le parti hanno evidenziato la necessità di incontrarsi per riprendere a discutere dei temi e delle difficoltà che affliggono il settore editoriale.

franco siddiConfindustria Radiotv: Franco Siddi nuovo presidente. Franco Siddi, consigliere Rai, è il nuovo presidente di Confindustria radio televisioni (Crtv). È stato eletto ieri all’unanimità dall’assemblea generale dell’associazione. Siddi entra con Riccardo Pugnalin (Sky) nel consiglio di presidenza, oltre che far parte del consiglio generale. Confermati i vicepresidenti Emilio Carelli (Sky), Maurizio Giunco (Federazione radio televisioni – Frt) e Stefano Selli (Mediaset). Il consiglio generale registra l’ingresso di presidente e direttore generale Rai, Monica Maggioni e Antonio Campo Dall’Orto. All’interno del consiglio di presidenza, oltre allo stesso Siddi, siederanno Emilio Carelli (Sky), Marcello Dolores (Discovery Italia), Marco Ghigliani (La7), Maurizio Giunco (Federazione Radio Televisioni), Piero Manera (Federazione Radio Televisioni), Gina Nieri (Mediaset), Bianca Papini (Telecom Italia), Alessandro Picardi (Rai), Riccardo Pugnalin (Sky), Paolo Ruffini (Rete Blu), Lorenzo Suraci (Rtl 102.5) e Stefano Selli (Mediaset).

Dreamworks: cambia nome in Amblin Partners. DreamWorks Studios, la creatura cinematografica fondata da Steven Spielberg, cambia nome e trova i finanziamenti necessari per rimettere in sesto le finanze aziendali. Lo studio indipendente ha deciso di modificare la propria denominazione sociale in Amblin Partners, lo stesso nome della società di produzione di E.T., Jurassic Park e Schindler’s List. La nuova Amblin è sostenuta da un’iniezione di capitali per 300 milioni di dollari garantita da Participant Media, dalla canadese Entertainment One e dallo stesso Spielberg. Jp Morgan Chase ha inoltre organizzato un finanziamento di 500 milioni di dollari.

Paolo Giovine entra nel management di Applix. Paolo Giovine, già manager di Gruppo Espresso e partner di H-Farm, poi fondatore di PubCoder, contribuirà allo sviluppo di Applix (digital transformation delle content company e degli editori) nei settori del publishing e dell’innovazione digitale.

Nasce Hdrà il gruppo di comunicazione integrata 100% italiano. Si scrive Hdrà, si legge Accadrà: si presenta come gruppo capace di seguire un progetto dall’ideazione alla realizzazione passando per la comunicazione tradizionale e social. Quattro le business unit: Aleteia per la comunicazione, Consenso per le relazioni istituzionali e le media relations, Medita per la comunicazione social e Overseas per l’organizzazione di eventi.

Tagli e licenziamenti, sciopero a Fiera Milano Media. I giornalisti di Fiera Milano Media hanno scioperato ieri in concomitanza con l’astensione dal lavoro dei colleghi con contratto grafico editoriale. L’azienda, si legge in un comunicato del cdr, il sindacato dei giornalisti, ha deciso di licenziare due giornalisti e di chiudere alcune testate, avviando la mobilità per 25 grafici.

logo_105 for christmasRadio 105 e Caritas a favore del Refettorio Ambrosiano. È partita lunedì scorso l’iniziativa di Natale di Radio 105 e Caritas Ambrosiana. Con «105 For Christmas» Radio 105 lancia una campagna di crowdfunding, con l’obiettivo di sostenere insieme ai propri ascoltatori il progetto «Refettorio Ambrosiano», capofila di un nuovo modello di refettori che Caritas ha inaugurato a Milano nei sei mesi di Expo con l’auspicio che si trasformi in una rete diffusa su tutto il territorio italiano. Nato da un’idea di Massimo Bottura e Davide Rampello, il Refettorio Ambrosiano è un luogo di accoglienza nel quale ogni sera vengono serviti un centinaio di pasti a persone in difficoltà seguite da Caritas Ambrosiana anche con altri servizi.

Liofredi: ottimi ascolti Rai Gulp e Rai YoYo. A novembre Rai Gulp «ha scalato ancora la classifica dei Canali dedicati alle nuove generazioni, attestandosi al 4 posto in termini di ascolto giornaliero e raggiungendo sul target (8-14) il 7,75% del gradimento delle ragazze e il 4,65% dei ragazzi», ha detto il direttore di Rai Ragazzi, Massimo Liofredi. «Il Canale YoYo continua a essere sia il canale televisivo più visto della piattaforma Digitale Rai sia leader indiscusso del settore bambini/ragazzi (1.30% di share e 142 mila telespettatori medi nelle 24)».

 “ItaliaOggi”