Come viene tassata la pensione?

Share

Così come per i redditi da lavoro anche la pensione è soggetta a tassazione, con l’Inps che si pone come sostituto di imposta del titolare dell’assegno.

Capire quali sono le tasse a cui è soggetto l’assegno è utile per capire come calcolare la pensione netta; prima di approfondire questo aspetto è bene chiarire che non tutte le pensioni sono tassate, ma solamente quelle di tipo previdenziale. Per gli assegni di invalidità e per tutte le misure assistenziali, infatti, è stato deciso di non prevedere alcuna tassazione vista la debolezza sociale dei titolari di questi assegni.

Sulle pensioni di tipo previdenziale si applica sia la tassazione Irpef che le addizionali regionali e comunali, con quest’ultime che variano a seconda della residenza del pensionato.

Le aliquote Irpef che si applicano sulla pensione sono le stesse previste per i redditi da lavoro; quindi, più è alto lo scaglione di reddito di riferimento e tanto maggiore sarà la tassazione applicata. Nel dettaglio, sui redditi inferiori ai 15.000€ (annui e lordi) si applica un’aliquota del 23%; per la parte compresa tra i 15.000€ e i 28.000€ del 27%; per redditi compresi tra 28.000€ e 55.000€ la tassazione è del 38%; per gli importi compresi tra i 55.000€ e i 75.000€ si sale al 41%; infine, sulla parte dell’importo che supera i 75.000€ si applica un’aliquota del 43%.

Bisogna però considerare che anche per le pensioni sono riconosciute delle detrazioni, ma solamente quando il reddito non supera i 55.000€. Ad esempio il nostro ordinamento prevede una no tax area per i redditi annui non superiori agli 8.000€.

Infine, sulla pensione si applicano le addizionali regionali e comunali, decise dalle singole amministrazioni; ci sono delle Regioni, ad esempio, che le hanno differenziate in base al reddito (come ad esempio l’Emilia Romagna, dove si parte da un 1,33% e si arriva al 2,33%) mentre altre che hanno preferito un’aliquota fissa (1,73%, ad esempio, nel caso di Abruzzo e Calabria). Ricordiamo che per consultare l’importo delle addizionali comunali e regionali è disponibile un apposito servizio del MEF, disponibile sul sito del MEF, nell’area dedicata alla “Fiscalità regionale e comunale”.

Adnkronos

Share
Share