Presentazione libro “L’Aquila e la Fiamma. Storia dell’anima nazional-popolare del MSI” di Nazzareno Mollicone

Share

L’Associazione culturale “Centro Studi Pino Rauti”, in collaborazione con l’Unione Generale del Lavoro (UGL) organizza – domani 21 novembre alle ore 18.00 – la prima presentazione romana del libro di Nazzareno Mollicone“L’aquila e la Fiamma”, dedicato alla storia dell’anima nazional-popolare del Movimento Sociale Italiano.
L’iniziativa – ospitata nella “Sala Landi” dell’UGL, in Via delle Botteghe oscure 54 – sarà coordinata dal giornalista Mario Landolfi e conclusa dal Segretario Generale dell’UGL Paolo Capone; interverranno lo scrittore Adalberto Baldoni, l’Editore Luciano Lucarini, e le figlie dell’On. Pino Rauti, Alessandra e Isabella che hanno curato l’Introduzione al volume. Sarà presente l’Autore Nazzareno Mollicone, sindacalista e dirigente nazionale missino. L’incontro – che si svolge a cinque anni dalla scomparsa di Pino Rauti – servirà a ricordare ed analizzare una figura storica della Destra nazionale e del Movimento Sociale Italiano; un personaggio dalla vita avventurosa, l’intellettuale scomodo al “pensiero unico”, il pensatore eretico e lungimirante ed anche il giornalista lucido e lo scrittore fecondo. 
Il libro di Nazzareno Mollicone, infatti, ricostruisce 40 anni di storia della destra italiana (1950-1990) e si concentra, in particolare, sulla componente social-rivoluzionaria del Movimento Sociale Italiano , quella innovatrice e movimentista, da molti osservatori definita come “area rautiana”.
“L’Aquila e la Fiamma” è un affresco politico e di costume, è la storia di una comunità umana oltre che delle sue idee politiche; diviso in quattro parti e organizzato in 34 Capitoli, restituisce un ordito prezioso e con esso “la permanenza di un’idea oltre la fine di un’esperienza politica”, al di là degli sviluppi, delle contraddizioni e della diaspore di intere generazioni che in quella idea si sono riconosciute e possono continuare a farlo.

Share
Share