Dal 23 settembre il Gioco del Lotto anima Palermo con dieci giorni di grandi eventi gratuiti tra arte, costume, tradizioni per riscoprire i “numeri” della citta’

Share

In occasione dell’iniziativa, il gioco del lotto lascia un regalo alla città riportando all’antico splendore l’illuminazione della real casina cinese

simone-cantagalloDal 23 settembre per dieci giorni il Gioco del Lotto animerà Palermo con “Più tua Palermo”, una grande iniziativa fatta di numerosi appuntamenti gratuiti tra spettacoli, riscoperta di antichi mestieri, cultura popolare e visite guidate ad alcuni capolavori artistici; un’occasione unica per partecipare ad una vera e propria festa alla riscoperta di alcuni dei luoghi più affascinanti della città grazie ad eventi creati in modo speciale per l’occasione Inoltre, per lasciare un segno concreto del proprio legame con Palermo anche al termine dell’iniziativa, il Gioco del Lotto realizzerà il restauro dell’illuminazione originale della Real Casina Cinese, uno degli edifici storici più importanti della città che sarà anche aperta a visite guidate e ospiterà l’evento di chiusura della manifestazione.
“Più Tua Palermo” è la settima tappa de “Il Gioco più tuo in tour”, iniziativa che Il Gioco del Lotto sta portando da due anni nelle città italiane corrispondenti alle Ruote del Lotto con attività culturali e di intrattenimento, per incoraggiare i cittadini a riscoprire la propria città sotto una luce diversa, a viverla insieme e a rivalutarne le bellezze.
palermo-lottomaticaSi parte venerdì 23 settembre con il noto comico, presentatore e speaker Sasà Salvaggio che, nei pressi del mercato del Capo, condurrà una travolgente serata per celebrare la musica e il canto popolare con la Compagnia di Canto Favarese e il gruppo musicale “Kaiorda”. Nel corso dell’evento sarà possibile gustare gratuitamente il tipico street food palermitano. Nelle mattinate del 24 e del 25 settembre Salvo Piparo, attore della tradizione e “cuntista”, condurrà i partecipanti in una particolarissima visita guidata attraverso quattro luoghi – gioiello del quartiere Ballarò; un’occasione da non perdere per riscoprire le atmosfere e le sensazioni della vecchia Palermo. Nella prima serata di sabato 24 il grande spettacolo “Palermo ha i numeri” in Piazza Bologni, dedicato ai talenti cittadini. Un evento che mette insieme cabaret e musica d’autore, con i comici Marco Manera e Stefano Piazza, il gruppo “Le Carte”, scoperto dal grande pubblico nella trasmissione televisiva “Eccezziunale veramente” e a chiudere il famoso gruppo siciliano Lello Analfino e Tinturia. Nel pomeriggio di domenica 25 settembre quattro meravigliose piazze del centro di Palermo (Piazza Massimo, Cattedrale, Piazza Pretoria, e i Quattro Canti) e i loro dintorni saranno animate da una inedita e divertente Caccia al Tesoro per scoprire bellezze e curiosità di alcuni dei luoghi più caratteristici della città. Ad intrattenere i partecipanti con storie, filastrocche e aneddoti di quartiere quattro protagonisti dell’arte e della cultura a Palermo: Gaetano Basile, Daniele Billitteri, Salvo Piparo e Mario Pintagro. Luogo di ritrovo e chiusura dell’iniziativa sarà Piazza Bologni dove faranno gli onori di casa Sasà Salvaggio e la famosa inviata di Striscia la Notizia Stefania Petyx. Alle 21 grande concerto in piazza con Davide “Shorty” Sciortino (finalista delle trasmissione tv X-Factor) e Daria Biancardi, affermatasi tra i talenti del programma tv “The Voice”.
Giovedì 29 settembre sono in programma visite guidate presso l’Oratorio di San Lorenzo, e venerdì 30 settembre presso la Cappella Palatina, un’ occasione unica per visitare questo luogo straordinario in ore serali, gratuitamente e con l’aiuto di una guida.
Nel pomeriggio di sabato 1 ottobre in Piazza Verdi, nel cuore del quartiere degli artigiani, Sasà Salvaggio presenterà il re dei pupari Mimmo Cuticchio, grande erede della tradizione dei cuntisti siciliani e dell’Opera dei Pupi, oggi iscritta tra i Patrimoni orali e immateriali dell’umanità dell’UNESCO, che uscirà dal suo laboratorio (che ha sede proprio in una stradina del quartiere) per incantare il pubblico con uno spettacolo speciale che porterà grandi e piccini nel magico mondo dei pupi siciliani. Grazie a Il Gioco del Lotto, sarà inoltre possibile compiere un percorso alla scoperta di alcuni tra i più significativi laboratori artigianali di Palermo in Via Bara emilio-arcuriall’Olivella: una gioielleria, un negozio di cappelli artigianali, la bottega di paladini dello stesso Cuticchio, un torniere, un antico bottonificio e un piccolo laboratorio che produce librerie in miniatura.
Il gran finale di “Più tua Palermo” sarà di scena domenica 2 ottobre alla Real Casina Cinese con uno spettacolo serale dai toni circensi per riscoprire un luogo caro ai palermitani e che il Gioco del Lotto contribuirà a riportare all’antico splendore. Oltre alle visite guidate, lungo il viale del parco che circonda la casina sarà possibile divertirsi con musica, saltimbanchi, trampolieri e gustare granite e gelati proposti dai caratteristici carrettini.
“Il Gioco del Lotto è uno dei simboli della tradizione del nostro Paese ed è legato da sempre all’arte e alla cultura popolare, elementi che ritroviamo in modo unico a Palermo e che hanno ispirato la nostra iniziativa: un omaggio de Il Gioco del Lotto che ci auguriamo possa spingere tanti cittadini a riscoprire la propria splendida città e a viverla sotto una luce diversa – ha dichiarato Simone Cantagallo, Direttore Relazioni con i Media di Lottomatica – Il restauro dell’illuminazione della Real Casina Cinese, del quale siamo particolarmente orgogliosi, è l’ultima dimostrazione di quanto sia importante per il Gioco del Lotto contribuire in prima persona a progetti di condivisione e di pubblica utilità in un’ottica di partenariato con i territori in cui realizziamo le nostre iniziative”.maria-elena-volpes
“Era da tanti anni che aspettavamo di poter avviare questo restauro, ma non riuscivamo a procedere per mancanza di risorse. – ha affermato Maria Elena Volpes, Soprintendente Beni Culturali ed Ambientali Città di Palermo – L’illuminazione provvisoria della Casina cinese attraverso piantane non era soddisfacente e minacciava di rovinare le stoffe delle sale. Restaurare gli antichi lampadari significa ridare luce alla Casina cinese così com’era un tempo – seppure allora con le candele e oggi con l’elettricità – e darle vita anche di notte. Grazie a Il Gioco del Lotto per questo importante supporto”.
“Un aiuto importante, quello de Il Gioco del Lotto, che ci permetterà di riportare alla luce, e agli occhi del pubblico, una testimonianza preziosa di anni in cui Palermo era al centro d’Europa. Re Ferdinando volle la Casina Cinese come suo buen retiro, e pretese che venisse addobbata con arredi e decorazioni straordinarie. Gli stessi che ritorneranno alla luce prima di Natale”, interviene il vicesindaco Emilio Arcuri.
Per informazioni e per prenotarsi agli eventi a numero chiuso è a disposizione il numero verde 800 97 30 33 oppure è possibile visitare il sito www.giocodellotto.it o scaricare la app PIÙ TUA L’ITALIA disponibile su Apple Store e su play store.

Per seguire l’iniziativa su Facebook: https://www.facebook.com/IlGiocodelLotto

Share
Share