Confindustria, 3 uomini e 3 donne nella squadra di Boccia

Share

Confindustria, il presidente designato Vincenzo Boccia presenta la sua squadra: tre uomini e tre donne

Il Consiglio Generale di Confindustria ascolta i due candidati alla presidenzaIl Consiglio Generale di Confindustria, su proposta del presidente designato Vincenzo Boccia, ha approvato la squadra di presidenza per il quadriennio 2016-2020. Della squadra fanno parte 6 vicepresidenti elettivi, tre uomini e tre donne: riconfermate Antonella Mansi, con delega all’Organizzazione, Lisa Ferrarini, con delega all’Europa e Licia Mattioli, con delega all’Internazionalizzazione.
A Giovanni Brugnoli va la delega al Capitale umano, a Giulio Pedrollo la delega alla Politica Industriale e a Maurizio Stirpe, la delega a Lavoro e Relazioni Industriali. A questi componenti si aggiungono i 3 vicepresidenti di diritto: Alberto Baban, presidente Piccola Industria; Marco Gay, presidente Giovani Imprenditori e Stefan Pan, presidente del Consiglio delle Rappresentanze Regionali.
La squadra restera’ in carica per il quadriennio. Il presidente designato Boccia mantiene per se’ la responsabilita’ su alcuni grandi capitoli strategici, come il credito e la finanza per la crescita, l’energia e le reti d’impresa. Per questo, fara’ capo direttamente alla presidenza la delega al Centro Studi che rappresenta uno snodo funzionale all’attivita’ di coordinamento per la politica economica, intesa come politica fiscale e finanziaria, da un lato, e politica delle riforme e della semplificazione, dall’altro.

Affari Italiani

Share
Share