Mediobanca conclude con successo l’emissione di un Sustainable Senior Preferred Bond da 500 mln

Share

Mediobanca (nella foto, l’a. d. Alberto Nagel) ha concluso con successo il collocamento di un Sustainable Senior Preferred Bond con durata di sei anni “long” (febbraio 2029) con un’opzione call dopo il quinto anno per un ammontare complessivo di 500 milioni di Euro.

Il Sustainable Senior Preferred Bond, prezzato a 99.831 con un rendimento pari al MS+195bps, ha registrato nel corso del collocamento ordini per oltre 1.7 miliardi di Euro che hanno permesso di raggiungere la size obiettivo di 500 milioni di Euro. Il nuovo prestito obbligazionario viene emesso a valere sul Green Social e Sustainability Bond Framework approvato lo scorso giugno, e rappresenta la seconda emissione ESG effettuata dal Gruppo dopo l’inaugurale green bond di settembre 2020, doppiando così gli obiettivi del Piano Strategico 2019-23.

Il prestito garantirà una cedola del 4.625%.

Al collocamento hanno partecipato i principali investitori istituzionali del panorama europeo; la distribuzione del bond, avvenuta per il 74% al di fuori dell’Italia, testimonia il ruolo consolidato di Mediobanca a livello continentale.