EssilorLuxottica ha presentato la nuova fiera dell’innovazione digitale e sostenibile al TFWA 2022

Share

L’innovazione è da sempre al centro della crescita di EssilorLuxottica (nella foto, l’a. d. Francesco Milleri) che si spinge costantemente oltre i limiti per comprendere come migliorare il servizio offerto ai suoi partner e consumatori del settore del travel retail.

In occasione del TFWA 2022 World Exhibition and Conference, EssilorLuxottica ha accompagnato i suoi ospiti in un viaggio indimenticabile con un nuovo stand dal design ispirato ad un moderno terminal aeroportuale per accendere i riflettori, attraverso il tema della “collegamento aereo”, sul suo universo esclusivo dedicato al travel retail, presentando in anteprima i prodotti e i servizi più recenti.

Per evidenziare il suo impegno costante nei confronti della ricerca, dell’innovazione, dell’eccellenza dei prodotti e del design, dell’artigianalità e della sostenibilità, sono stati presentati alcuni dei più prestigiosi brand del suo ampio portfolio, tra cui Ray-Ban Stories, Oakley, Persol e Costa, oltre aesperienze immersive di realtà virtuale (VR) in-store e all’applicazione Smart Shopper che consente ai consumatori di provare virtualmente le montature da sole. Inoltre, presso lo stand, i visitatori hanno avuto la possibilità di esplorare le funzioni di Leonardo, la piattaforma di formazione digitale del Gruppo, unica nel suo genere, che offre contenuti realizzati da esperti e disponibili 24/7, ai dipendenti dell’azienda, ai professionisti dell’eyecare e ai clienti.

Lo spazio espositivo comprendeva infine un’area dedicata ai visitatori dove raccontare Eyes on the Planet, il programma di sostenibilità di EssilorLuxottica basato su cinque pilastri, con impegni concreti nel campo dell’economia circolare, della carbon neutrality, dell’inclusione, della vista come diritto per tutti e dell’etica.

Oltre alla presenza al salone, EssilorLuxottica è stata co-ospite della 13a edizione del Sunglasses Workshop intitolato “Focusing on the future”, che ha proposto i risultati di un’inchiesta condotta presso i consumatori e una tavola rotonda interattiva.