AMCO colloca con successo un’obbligazione senior unsecured di 500 mln a 3,5 anni

Share

Oggi AMCO (nella foto, l’a. d. e d. g. Marina Natale) ha collocato con successo un’obbligazione senior unsecured a 3,5 anni con scadenza 27 marzo 2026, per un importo nominale totale di €500 milioni.

Nonostante il contesto sfidante, sono stati raccolti ordini da parte di più di 60 investitori istituzionali, pari a circa 1,7 volte l’ammontare finale dell’emissione. Gli investitori esteri rappresentano il 62% dell’ammontare allocato. In termini di tipologia, il 47% dell’operazione è stata allocata ad asset managers e la restante parte a banche, istituzioni e fondi pensione.

L’obbligazione a 3,5 anni ha una cedola annua fissa del 4,375% e un prezzo di emissione del 99,896%. Il regolamento è previsto per il 27 settembre 2022. I titoli saranno quotati al mercato regolamentato di Lussemburgo.

L’obbligazione, riservata a investitori istituzionali, è stata emessa a valere sull’EMTN Programme di €6 miliardi rinnovato il 16 settembre 2022, con un rating atteso di BBB sia da Standard & Poor’s sia da Fitch.

Deutsche Bank, IMI-Intesa Sanpaolo, Mediobanca, Morgan Stanley e Santander hanno agito in qualità di Joint Lead Managers. Clifford Chance e White & Case hanno agito, rispettivamente, in qualità di advisor legali di AMCO e delle banche.