Generali, determinazione del corrispettivo per l’obbligo di acquisto di azioni Cattolica e approvazione del documento informativo da parte della Consob

Share

 Con riferimento alla procedura (la “Procedura”) per l’assolvimento dell’obbligo di acquisto (l’“Obbligo di Acquisto”) ai sensi dell’art. 108, comma 2, del TUF, da parte di Assicurazioni Generali S.p.A. (nella foto, l’a. d. Philippe Donnet) su azioni ordinarie di Società Cattolica di Assicurazione S.p.A. (“Cattolica” – ISIN: IT0000784154) conseguente al superamento da parte di Assicurazioni Generali della soglia del 90% di cui all’art. 108, comma 2, del TUF, annunciato al mercato in data 24 maggio 2022 ai sensi dell’art. 50, comma 1, del Regolamento Emittenti, si rende noto quanto segue.

Con delibera n. 22388 del 6 luglio 2022 (a disposizione del pubblico sul sito internet della Consob, www.consob.it), la Consob, conformemente a quanto disposto dall’art. 108, comma 4, del TUF e dall’art. 50, commi 7 e 11, del Regolamento Emittenti, ha determinato il corrispettivo per l’adempimento dell’Obbligo di Acquisto in Euro 6,75 per ciascuna azione di Cattolica portata in adesione alla Procedura (il “Corrispettivo”).

Con delibera n. 22389 del 6 luglio 2022 (a disposizione del pubblico sul sito internet della Consob, www.consob.it), la Consob ha altresì approvato il documento informativo predisposto da Assicurazioni Generali ai sensi dell’art. 50-quinquies, comma 4, del Regolamento Emittenti (il “Documento Informativo”), che sarà pubblicato prima dell’avvio del periodo per la presentazione delle richieste di vendita nell’ambito della Procedura.

Della suddetta pubblicazione e delle modalità di diffusione del Documento Informativo verrà data informativa al pubblico mediante apposito comunicato stampa ai sensi dell’art. 38, comma 2, del Regolamento Emittenti.
Il Corrispettivo sarà pagato il quinto giorno di borsa aperta successivo alla chiusura del Periodo di Presentazione delle Richieste di Vendita (come di seguito definito), ossia il giorno 5 agosto 2022, salvo proroghe, a fronte del contestuale trasferimento, a favore di Assicurazioni Generali, della proprietà delle azioni portate in adesione alla Procedura.

L’esborso massimo complessivo che sarà pagato da Assicurazioni Generali, nel caso in cui tutte le azioni di Cattolica oggetto della Procedura siano portate in adesione, è pari a Euro 84.693.168,00.
Infine, si segnala che, ai sensi dell’articolo 50-quinquies, comma 1, del Regolamento Emittenti, il periodo di presentazione delle richieste di vendita nell’ambito della Procedura, concordato con Borsa Italiana S.p.A., avrà inizio alle 8:30 (ora italiana) del giorno 11 luglio 2022 e terminerà alle 17:30 (ora italiana) del giorno 29 luglio 2022, estremi inclusi, salvo proroghe (il “Periodo di Presentazione delle Richieste di Vendita”). Il giorno 29 luglio 2022 rappresenterà, pertanto, salvo proroghe, la data di chiusura della Procedura.