Saipem, venduta l’unità FPSO Cidade de Vitória per 73 milioni USD

Share

Saipem (nella foto, l’a. d. Francesco Caio) e BW Energy hanno firmato un Memorandum of Agreement (MoA) per la vendita dell’unità galleggiante di produzione, stoccaggio e scarico (FPSO) Cidade de Vitória, attualmente di proprietà di Saipem e gestita operativamente per conto di Petrobras nel giacimento di Golfinho, al largo delle coste del Brasile.

La vendita della FPSO è subordinata alla chiusura dell’acquisizione, da parte di BW Energy, del 100% dei diritti di Petrobras nel giacimento di Golfinho (“chiusura della transazione Golfinho”), prevista per il primo trimestre del 2023.

Sulla base del memorandum d’intesa, BW Energy verserà a Saipem 73 milioni di dollari, di cui 25 milioni alla chiusura della transazione Golfinho, 13 milioni al momento dell’acquisizione e sdoganamento della FPSO, previsti nel 2023, e 35 milioni in 18 rate mensili dopo l’acquisizione.

Considerando i termini della transazione Golfinho, l’attuale contratto di noleggio e gestione operativa tra Saipem e Petrobras – in scadenza a febbraio 2023 – è stato esteso fino al momento dell’acquisizione della FPSO o alternativamente fino al giugno 2024, a seconda di quale tra i due termini si verificherà prima.

Questo accordo è in linea con i presupposti del piano strategico 2022-2025.