CIRCLE Group: siglato contratto di consulenza per supportare il percorso doganale e di gestione ferroviaria di primario operatore intermodale merci italiano

Share

Circle Group, gruppo specializzato nell’analisi dei processi e nello sviluppo di soluzioni per la digitalizzazione del settore portuale e della logistica intermodale e nella consulenza internazionale sui temi del Green Deal e della transizione energetica guidato da Circle S.p.A., società quotata sul mercato Euronext Growth Milan organizzato e gestito da Borsa Italiana, ha siglato un contratto di consulenza con un primario operatore merci italiano. CIRCLE avrà l’incarico di supportare e accompagnare il Cliente in tutte le attività necessarie ad affrontare il percorso di evoluzione doganale e, più in particolare, all’implementazione di procedure doganali innovative, fra cui anche Temporanee Custodie e Fast Corridor ferroviari, con gestione pienamente digitalizzata dei terminal (portuali e inland) coinvolti e delle procedure e documenti ferroviari di accompagnamento. Articolata su un orizzonte temporale di 3 anni (i.e. con primo termine a giugno 2025 e opzione di successivo rinnovo biennale), la commessa vale circa € 280.000. “La firma di questo nuovo contratto con un importante operatore intermodale merci italiano rappresenta uno step importante nel percorso di crescita, condiviso con i nostri stakeholder e Investitori, della Roadmap 2024 Connect 4 Agile Growth e, proiettando l’orizzonte della collaborazione al 2025, testimonia la reciproca volontà con il Cliente di realizzare una partnership strategica duratura finalizzata a raggiungere risultati condivisi di forte crescita” ha dichiarato Luca Abatello, nella foto, Presidente & CEO di CIRCLE Group.