Estrima, nasce Birò Hellas

Share

Estrima S.p.A., società produttrice di Birò, il più piccolo veicolo elettrico a quattro ruote, comunica di aver definito gli accordi per la costituzione di Birò Hellas, che consegnerà i primi veicoli entro l’estate con l’apertura un Birò Store nel cuore di Atene, nella zona di Kolonaki, famosa per l’architettura dei suoi edifici e le attività commerciali presenti. Birò Hellas, nasce come joint venture tra Estrima e NextCom, realtà fondata nel 1993 che opera nel settore dei servizi e della consulenza aziendale in Grecia, e consentirà ai cittadini greci e ai turisti di girare facilmente e con zero emissioni nella capitale greca e presto anche in splendide isole come Hydra e Spetses. Lo sbarco sul mercato greco avviene dopo pochi mesi da quello in Francia e dal recente avvio della vendita in Italia di veicoli usati e di noleggi a lungo termine, dopo i successi ottenuti ad Amsterdam, Milano e Roma. Il Presidente di Estrima SpA, Matteo Maestri, nella foto, ha così commentato: “Con Birò vogliamo rendere la vita migliore. Migliore per gli utenti, che possono passare meno tempo nel traffico e trovare sempre parcheggio. Migliore per le città, che possono ridurre l’inquinamento, la congestione e il rumore. Migliore per il nostro pianeta, dato che Birò è il veicolo elettrico che richiede la minore quantità di energia. Con NextCom, conosciuta dopo una lunga ricerca di mercato, vogliamo restituire alle città greche un po’ della bellezza che ora è nascosta dalle auto, e aiutare la gente a sorridere mentre guida”. “È un giorno molto importante per il nostro gruppo di aziende, perché iniziamo una nuova attività in un nuovo settore, quello della mobilità urbana in combinazione con la mobilità ecologica. Siamo molto entusiasti del fatto che la nostra nuova attività si svolgerà in partnership con l’italiana Estrima, una startup, che mira a ridurre i problemi di mobilità urbana come la congestione del traffico e l’inquinamento”, ha detto il fondatore di NextCom, Marios Kitsaras.