Digital Value si aggiudica nuove gare

Share

Digital Value, Società a capo di un Gruppo che opera in Italia nel settore delle soluzioni e servizi ICT e quotata al mercato Euronext Growth Milan (Ticker DGV), comunica che, attraverso la sua divisione Smart Workplace Transformation, ed in funzione del Decreto Crescita rilasciato del Presidente del Consiglio dei Ministri per favorire la più ampia digitalizzazione della PA, ha ottenuto l’estensione contrattuale al 31/12/2022 di 90.000 postazioni di lavoro a basso impatto ambientale e servizi connessi per un valore di 46 milioni di euro, potenzialmente fatturabili nel corso del 2022, che si aggiungono alle 180.000 postazioni di lavoro per un valore di 92 milioni di euro contrattualizzati nel 2021 e in corso di fornitura. Comunica altresì di aver ricevuto l’aggiudicazione definitiva non efficace di 135.000 postazioni di lavoro a basso impatto ambientale e servizi connessi per un valore di 79.3 milioni di euro oltre ad eventuali estensioni contrattuali della durata di 12 + 6 mesi, che saranno fatturati a partire dal 2023; la contrattualizzazione, con alcune delle più significative pubbliche amministrazioni italiane, di 27.000 postazioni di lavoro mobili e servizi connessi per un valore di 20 milioni di euro, con decorrenza della fornitura da luglio 2022 per i prossimi 6 mesi. Con questi contratti la linea di business Smart Workplace Transformation raggiunge la gestione di oltre 500.000 postazioni di lavoro su tutto il territorio nazionale confermando la posizione di leader tecnologico di Digital Value nel processo di transizione digitale del Paese sul mercato Infrastrutture ICT e Managed Services. Massimo Rossi, nella foto, Presidente di Digital Value, dichiara: “L’innovazione tecnologica passa anche attraverso l’efficientamento di sistemi e processi individuali, per il lavoro in ambiente office o smart working. In questo grave momento di emergenza e crisi internazionale restano confermati il commitment e la focalizzazione di Digital Value sull’innovazione della PA: attraverso i nostri professionisti lavoriamo per dare concretezza al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza consapevoli di poter fare ancora una volta la differenza con le competenze, necessarie a sostenere un piano di sviluppo così poderoso”.