Salvatore Ferragamo, utile netto a 14 mln

Share

Il Consiglio di Amministrazione di Salvatore Ferragamo S.p.A, società a capo del Gruppo Salvatore Ferragamo, riunitosi sotto la Presidenza di Leonardo Ferragamo, ha esaminato e approvato il Resoconto Intermedio Consolidato di Gestione al 31 marzo 2022, redatto secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS (dati “non audited”). Si ricorda che gli indicatori economici relativi al primo trimestre 2021 sono stati ripresentati, escludendo il business Profumi, a seguito della classificazione di tale business come attività operativa cessata, avvenuta a partire dal secondo trimestre 2021, ai sensi del principio contabile IFRS 5. Al 31 marzo 2022, il Gruppo Salvatore Ferragamo ha realizzato Ricavi Consolidati pari a 289 milioni di euro, in aumento del 23,2% a cambi correnti e del 20,6% a cambi costanti rispetto ai 235 milioni del primo trimestre 2021. Il canale distributivo Retail ha registrato, al 31 marzo 2022, Ricavi Consolidati in aumento del 15,8% (+12,1% a tassi di cambio costanti) rispetto allo stesso periodo del 2021. Il canale Wholesale ha riportato, al 31 marzo 2022, Ricavi in aumento del 40,2% (+41,0% a tassi di cambio costanti) rispetto allo stesso periodo del 2021. L’area Asia Pacifico ha registrato Ricavi in aumento dello 0,9% (-2,0% a tassi di cambio costanti2), rispetto al primo trimestre 2021. Il rallentamento è principalmente dovuto agli effetti derivanti dalla recrudescenza della pandemia Covid-19, in particolare in Cina dove la performance dei negozi diretti è stata inferiore rispetto a quella registrata nel corso del primo trimestre 2021. Il mercato giapponese nel primo trimestre 2022 ha riportato un aumento dei Ricavi del 17,7% (+20,9% a tassi di cambio costanti2). L’area EMEA ha registrato un aumento dei Ricavi del 41,3% (+45,0% a tassi di cambio costanti2) rispetto al primo trimestre dell’anno precedente. L’area del Nord America ha registrato, nel corso del primo trimestre 2022, un aumento dei Ricavi pari al 46,1% (+39,8% a tassi di cambio costanti2), rispetto allo stesso periodo dell’esercizio 2021. 3 L’area del Centro e Sud America ha registrato nel primo trimestre 2022 un aumento dei Ricavi del 52,3% (+42,5% a tassi di cambio costanti2), rispetto allo stesso periodo del 2021. Il Margine Lordo del primo trimestre 2022 è stato pari a 203 milioni di euro, in aumento del 32,0% rispetto allo stesso periodo del 2021. L’incidenza sul fatturato è aumentata di 460 punti base, passando dal 65,5% al 70,1%, principalmente grazie ad un miglioramento del rapporto full/off price . L’Utile Netto del Periodo, inclusivo del risultato di terzi, è pari a 14 milioni di euro, rispetto ai 0,6 milioni di euro negativi registrati nel primo trimestre 2021. L’Utile Netto di pertinenza del Gruppo risulta pari a 14 milioni di euro, rispetto ai 1,2 milioni di euro negativi del primo trimestre 2021. Marco Gobbetti, nella foto, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Salvatore Ferragamo S.p.A ha commentato: “Sono orgoglioso di far parte di questo brand iconico, fondato su un eccezionale patrimonio di creatività, artigianalità e valori umani. Nonostante il perdurare della pandemia e del conflitto in Ucraina, in questo primo trimestre abbiamo conseguito una buona crescita dei ricavi e del margine operativo. Pur in presenza di una crescente volatilità del contesto geopolitico ed economico, riteniamo di poter incrementare i ricavi per l’anno in corso, ed oggi stiamo introducendo le leve per accelerare la crescita e realizzare il potenziale di Ferragamo.”