Edison: l’Assemblea degli azionisti approva il bilancio 2021 e rinnova il CDA. Nicola Monti confermato Amministratore Delegato

Share

 L’Assemblea degli azionisti di Edison ha approvato il bilancio 2021 della capogruppo Edison Spa che si è chiuso con ricavi a 9.797 milioni di euro da 4.432 milioni di euro nel 2020 e un ritorno all’utile per 721 milioni di euro (risultato netto negativo di 68 milioni di euro nel 2020), deliberando la distribuzione di un dividendo unitario di 0,285 euro per ogni azione di risparmio e di un dividendo unitario di 0,055 euro per ogni azione ordinaria. Tali importi sono da intendersi al lordo delle ritenute di legge.

L’importo del dividendo per ciascuna delle azioni di risparmio tiene conto del fatto che a tali azioni sono stati riconosciuti, come richiesto dallo statuto, il dividendo pregresso non corrisposto nei quattro esercizi precedenti e la maggiorazione per il dividendo privilegiato relativo all’esercizio 2021 del 3% rispetto al dividendo delle azioni ordinarie.

Il dividendo sia per le azioni di risparmio (cedola n. 9) sia per le azioni ordinarie (cedola n. 8) sarà messo in pagamento mercoledì 27 aprile 2022, con stacco cedola lunedì 25 aprile 2022 e record date martedì 26 aprile 2022.

L’Assemblea ha quindi approvato la Relazione sulla Remunerazione.

Infine, l’Assemblea ha nominato il consiglio di amministrazione, aumentando il numero dei componenti da nove a dieci. Su proposta dell’azionista di controllo Transalpina di Energia, sono stati confermati Marc Benayoun, nominato anche Presidente, Béatrice Bigois, Paolo Di Benedetto, Fabio Gallia, Angela Gamba, Xavier Girre, Jean-Bernard Lévy, Nicola Monti e Florence Schreiber ed è entrata Nelly Recrosio. Il Consiglio di Amministrazione resterà in carica per tre esercizi e quindi fino all’assemblea per l’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2024.

L’Assemblea ha poi fissato il compenso annuo lordo per ciascun amministratore in 50.000 euro lordi, oltre a un gettone di presenza di 1.800 euro lordi per ogni riunione del Consiglio di amministrazione a cui l’Amministratore partecipi.

Nella riunione del Consiglio di Amministrazione, tenutosi successivamente all’Assemblea, Nicola Monti (nella foto) è stato confermato Amministratore delegato.

Il Consiglio di Amministrazione, sulla base delle dichiarazioni rese all’atto della nomina da parte dei tre amministratori Paolo di Benedetto, Fabio Gallia e Angela Gamba, ha quindi provveduto a riscontrare, in capo agli stessi, il possesso dei requisiti di indipendenza ai sensi del D.Lgs 58/1998 (TUF) e del Codice di Corporate Governance, adottato dalla Società.

Relativamente alla situazione dell’amministratore Paolo di Benedetto che, per effetto della odierna conferma ad amministratore di Edison, supererà il periodo di permanenza ininterrotta nella carica di nove esercizi, il Consiglio di amministrazione ha valutato che la disapplicazione, per il prosieguo di durata nella carica, del requisito della tenure massima, non ne comprometta l’indipendenza a motivo delle qualità etiche e professionali e dello standing dell’interessato; della competenza, della approfondita conoscenza di, ed esperienza maturata in, Edison, nonché del suo pregresso agito nella carica, anche quale membro dei Comitati endoconsiliari e relative autonomia e obiettività di giudizio.

Le verifiche e i loro esiti sono stati riscontrati dal Collegio sindacale.

Il Consiglio di Amministrazione ha quindi provveduto al rinnovo dei Comitati Endoconsiliari, nominando rispettivamente: i) per il Comitato Controllo e Rischi: Fabio Gallia (Presidente e indipendente), Paolo di Benedetto (indipendente) e Béatrice Bigois; ii) per il Comitato per la Remunerazione: Paolo di Benedetto (Presidente e indipendente), Angela Gamba (indipendente) e Florence Schreiber; iii) per il Comitato Operazioni con Parti Correlate i tre indipendenti: Paolo di Benedetto , Fabio Gallia e Angela Gamba.

Tutti gli amministratori hanno dichiarato di non essere in possesso di azioni Edison alla data della nomina.

Il curriculum vitae degli amministratori è disponibile sul sito www.edison.it.

Il verbale dell’Assemblea sarà messo a disposizione del pubblico con le modalità e nei tempi previsti dalla normativa vigente.