Banca Finint, superati i 700 mln i crediti Utp conferiti nel fondo Efesto

Share

Sale a oltre 700 milioni di euro il valore complessivo dei crediti Utp conferiti nel Fondo Efesto, fondo chiuso riservato a investitori istituzionali avviato a ottobre 2020 da Finint Investments SGR, società di gestione del risparmio del Gruppo Banca Finint (nella foto, l’a. d. Fabio Innocenzi). Il Fondo dopo l’avvio attività e successivi acquisti di portafogli di crediti, ha raggiunto una dimensione, in termini di Gbv (valore contabile lordo) complessivo, pari a circa 710 milioni di euro, con una importante crescita rispetto alla dimensione iniziale di 450 milioni. Il portafoglio conferito al Fondo include crediti verso oltre 150 società appartenenti a diversi settori, triplicate rispetto alla situazione fotografata all’avvio delle attività. Finint Sgr prevede che il fondo possa ulteriormente espandere il suo raggio d’azione: sono, infatti, allo studio attività di ampliamento delle tipologie di crediti gestiti, che potrebbero includere anche crediti Utp originati da società di leasing. Per tale segmento, i dati di mercato vedono un outstanding previsionale di crediti deteriorati (in termini di Gbv) superiore a 12 miliardi di euro.