Proteggere ad arte, premiati i giovani del contest di Intesa Sanpaolo Vita

Share

Si consegna al successo Proteggere ad Arte il contest di Intesa Sanpaolo Vita dedicato al tema della protezione assicurativa e rivolto a giovani appassionati di video, arti figurative e fotografia.

Dopo il lancio dell’iniziativa che ha visto coinvolto il testimonial Vittorio Brumotti, sono tantissime le opere arrivate: la commissione, di cui fanno parte i 3 curatori Lavinia Biancalani (video), Alice Pasquini (arti figurative) e Guido Taroni (fotografia), ha seguito con estrema attenzione e professionalità tutte le fasi del contest-

Il 30 novembre scorso ha preso avvio la fase finale del contest. E’ stato possibile continuare ad iscriversi per votare le opere fino al 12 dicembre. I vincitori di ogni categoria sono stati premiati e resi noti al pubblico.  Con 92mila voti complessivi, Alessandro Brombin ha vinto con il video “Non succede, ma se succede”, Stefano Di Pietro con l’opera d’arte figurativa ‘L’esperienza’ e Karol Mucerino con la fotografia “La pioggia perfetta”. Premio speciale per Jonathan Galluzzi con “Ti proteggerò…”.

Proteggere ad Arte in questi mesi ha portato tutti i partecipanti nel cuore della cultura della protezione assicurativa e ha sensibilizzato anche i più giovani sull’importanza di proteggere il proprio futuro.

Secondo Nicola Fioravanti (nella foto), ad di Intesa Sanpaolo Vita e responsabile della Divisione Insurance di Intesa Sanpaolo, il contest “rappresenta per noi un altro tassello del contributo che vogliamo dare alla diffusione della cultura assicurativa nel nostro Paese, in particolar modo tra i giovani che devono affrontare il proprio futuro. L’ottima partecipazione ci rende orgogliosi e desiderosi di continuare il nostro percorso di sensibilizzazione verso il tema della protezione”.