Piquadro, aumentano i ricavi

Share

Piquadro ha chiuso i primi 9 mesi del bilancio 2021/2022 (al 31 dicembre scorso) con ricavi pari a 109,4 milioni di euro (+33,3%), di cui 45,7 milioni realizzati nel terzo trimestre (ottobre-dicembre), in crescita del 36,4% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente. “Il 36% di crescita del gruppo registrata nel terzo trimestre riteniamo sia un ottimo risultato”, afferma Marco Palmieri, nella foto, presidente e amministratore delegato del gruppo Piquadro che aggiunge: “Anche se confrontato con il pre-pandemia (ottobre-dicembre 2019) il terzo trimestre del gruppo è in crescita del 4%. In particolare, emerge Maison Lancel che nel periodo ottobre-dicembre 2021 è cresciuta di circa il 29% rispetto al 2020 e del 22% rispetto allo stesso periodo del 2019. Al netto di eventuali impatti legati al peggiorare della situazione pandemica, ad oggi difficilmente valutabili, riteniamo di poter chiudere l’esercizio fiscale al 31 marzo 2022 con un fatturato vicino ai 150 milioni di euro con un Ebitda tra gli 8 e i 10 milioni, e con un ritorno all’utile netto anche a seguito del risanamento della Maison Lancel”, ha concluso.