Galileo, la più grande costellazione di satelliti d’Europa

TLB courtesy: 03/03/2021 - Thales|
Share

Galileo è diventata la più grande costellazione di satelliti d’Europa, in seguito al lancio di altri due satelliti da parte del lanciatore Soyuz. Il lancio, annunciato dall‘Agenzia Spaziale Europea (ESA) è avvenuto dallo spazioporto europeo di Kourou, nella Guyana francese, domenica 5 dicembre 2021.

In seguito la dichiarazione rilasciata dal responsabile dell’ESA Paul Verhoef:
“Il decollo odierno segna l’undicesimo lancio di satelliti operativi Galileo in dieci anni: un decennio di duro lavoro da parte dei partner europei di Galileo e dell’industria europea”, aggiungendo “con questi satelliti stiamo ora aumentando la robustezza della costellazione in modo da poter fornire un livello più elevato di servizio”.

L’ESA, incaricata di progettare, sviluppare, acquistare, testare e qualificare il sistema Galileo e supervisionarne l’evoluzione tecnica, ha recentemente guidato un aggiornamento del segmento di controllo a terra mondiale di Galileo. Ciò rende possibile per la prima volta che il LEOP dei satelliti sia gestito dall’operatore Galileo, SpaceOpal, dal centro di controllo di Galileo a Oberpfaffenhofen, in Germania, piuttosto che richiedere un sito di controllo della missione esterno. Le operazioni LEOP sono gestite sotto la responsabilità dell’Agenzia dell’UE per il programma spaziale (EUSPA).