Pisa, uno sguardo sul cuore di Leonardo Da Vinci

Share

Il cuore di Leonardo da Vinci, rappresentato nei suoi disegni anatomici, sarà confrontato con quello visto attraverso gli occhi di un cardiochirurgo, grazie a più avanzate tecnologie, frutto della ricerca scientifica. Questa comparazione sarà il tema della sesta “Pedretti Lecture”, alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa in programma lunedì 6 dicembre alle 17 tenuta da Francis Wells, chirurgo cardiotoracico del Papworth Hospital e docente all’Università di Cambridge. L’iniziativa è della “Nuova Fondazione Rossana e Carlo Pedretti”, intitolata a uno dei più autorevoli esperti di studi su Leonardo da Vinci e alla moglie, in collaborazione con Michele Emdin, ordinario di Cardiologia alla Scuola Superiore Sant’Anna. La conferenza rientra nel ciclo delle “Pedretti Lectures”, tenute a cadenza periodica da studiosi di fama internazionale che si sono distinti per i loro contributi su tematiche leonardiane e relative al rapporto tra arte e scienza. “The heart of Leonardo: his cardiac anatomy seen through contemporary eyes” è il titolo originale della conferenza di Francis Wells che ha studiato a fondo l’opera di Leonardo da Vinci e i suoi disegni anatomici, con particolare riferimento a quelli sul cuore. Questo studio è culminato, nel 2013, con la pubblicazione del libro “The Heart of Leonardo”. La conferenza alla Scuola Superiore Sant’Anna è introdotta da Gino Tarozzi, presidente della “Nuova Fondazione Rossana e Carlo Pedretti”, e da Sara Taglialagamba, entrambi docenti dell’Università di Urbino, e vede il contributo di Michele Emdin e di due allieve di medicina della Scuola Superiore Sant’Anna, Michela Chianchia e Giorgia Panichella.