Proroga per Rottamazione. Cartelle esattoriali, scatta il rinvio di trenta giorni

Share

Scatta la proroga delle cartelle esattoriali estendendo il lasso di tempo per saldare i debiti con il fisco, trenta giorni in più.
Si evince, dal 31 dicembre 2021 ci sono trenta giorni in più per il pagamento, poiché il termine è slittato da 150 a 180 giorni.
Termine più lungo in considerazione del fatto che in tempi normali, le cartelle devono essere saldate entro 60 giorni, dopodiché parte l’iter per la riscossione.

Rinvio delle cartelle della Rottamazione ter, del saldo e stralcio, che dovevano scadere il 30 novembre. Il termine è spostato al 9 dicembre, 14 dicembre con i cinque giorni di tolleranza previsti.

Passata anche la remissione in termini per gli avvisi bonari e le comunicazioni di irregolarità: in caso d’irregolarità nelle dichiarazioni dei redditi il termine di pagamento è il 16 gennaio 2022 ( possibile rateizzazione di quattro mesi).