Energica Motor Company, approvato il business plan

Share

Il Consiglio di Amministrazione di Energica Motor Company (nella foto, l’a. d. Lidia Cevolini), società operante nel mercato della produzione e commercializzazione di moto elettriche e quotata su Euronext Growth Milan, ha approvato il business plan e il budget 2022-2024.
 Con riferimento all’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria promossa da Ideanomics Inc. – spiega una nota – facendo seguito a quanto comunicato in data 29 ottobre 2021, si comunica che, con l’approvazione del business plan e del budget 2022-2024, risulta avverata una tra le condizioni al perfezionamento dell’Offerta previste dall’Accordo quadro concluso in data 15 settembre 2021 tra CRP Meccanica, Maison-ER & Cie S.a., CRP Technology, Andrea Vezzani e Giampiero Testoni ed Energica con Ideanomics.  Per il 2022 si prevede il raggiungimento di ricavi pari a 19.024 migliaia di euro, un Ebitda negativo per 3.631 migliaia, finanziamenti intercompany per euro 7.500 migliaia, spese per investimenti materiali per euro 7.239 migliaia e investimenti immateriali per euro 600 migliaia. L’obiettivo di un Ebitda positivo viene dunque spostato al 2023, con un lieve ritardo rispetto a quanto comunicato in precedenza.
Si evidenzia che, a causa dell’aleatorietà connessa alla realizzazione di qualsiasi evento futuro sia per quanto concerne il concretizzarsi dell’accadimento sia per quanto riguarda la misura e la tempistica della sua manifestazione, gli scostamenti rispetto ai valori preventivati potrebbero essere significativi, anche qualora le azioni e gli eventi contemplati quali presupposti del Business Plan si manifestassero nei tempi previsti.
Il 2021 di Energica è stato un anno complesso ma non privo di sfide ed ulteriori aggiornamenti tecnologici. Il flusso di approvvigionamento e spedizioni globali ha avuto un freno importante in tutto il comparto automotive ed anche nel nostro segmento. La pandemia globale ha causato ulteriori forti rallentamenti anche in questo anno, ma ha anche influenzato i modelli di consumo a favore del nostro mercato. Il complesso momento storico globale che stiamo vivendo rende particolarmente arduo formulare stime e previsioni. Speriamo di poter mantenere il nostro vantaggio competitivo acquisito in ormai 10 anni di esperienza nel settore moto elettriche ad alte prestazioni. Gli obiettivi che ci stiamo ponendo sono certamente sfidanti e ci auguriamo che il 2022 sia l’anno della ripresa per il mondo intero.