L’appello di Di Maio: non lasciamo Paese in mano ad anti-scienza

Share

 “Dobbiamo metterci in testa che questa fase si supera solo con il vaccino, non possiamo lasciare il nostro Paese in mano agli anti-scienza. Oggi la sfida è sulle terze dosi, perché il vaccino dopo 6-9 mesi esaurisce la sua copertura. Questo non vuol dire che per tutta la vita dovremo fare le dosi a ripetizione ma in questo momento è necessario farlo: dobbiamo avere fede nella scienza”. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nella foto, durante un incontro al ‘Festival delle Religioni 2021’ a Firenze. “Abbiamo Stati in Europa – spiega Di Maio – in cui si susseguono campagne elettorali per instabilità politica, Stati al 60% di vaccinazione con ondata di contagi, altri in cui nonostante il vaccino si è ceduto a riaprire tutto con troppa fretta. Bulgaria o Romania sono i piena crisi politica e i contagi salgono, dove la vaccinazione è indietro il virus corre”. – Ad accorgersi del cadavere è stato questa mattina un passante che ha immediatamente chiamato i soccorsi. Secondo le prime informazioni, la vittima ha lineamenti caucasici; si sta indagando per risalire alla sua identità. Sul posto il sostituto procuratore Maria Rita Pantani. Al vaglio le testimonianze dei residenti della zona.