Confesercenti, Vincenzo Schiavo eletto vicepresidente

Share

 Vincenzo Schiavo, nella foto, è stato eletto anche vicepresidente di Confesercenti, con delega a rappresentare il Mezzogiorno. Un incarico di cui viene insignito per la prima volta, nei 50 anni di storia dell’associazione di categoria, un campano. Schiavo è già presidente di Confesercenti Interprovinciale (Napoli, Avellino e Benevento) e Interregionale (Campania e Molise).
La nomina è avvenuta a Roma nell’ambito dell’Assemblea 2021 di Confesercenti. “Sono onorato e ringrazio gli associati e coloro che mi hanno nominato. Intendo proseguire il lavoro sin qui svolto in Campania e in Molise, stando al fianco delle imprese per tutelarle, intercettare le nuove opportunità economiche del soprattutto per fungere da filtro tra il Governo e i nostri associati per assecondarne lo sviluppo e il consolidamento”, dice Schiavo. “Come delegato al Mezzogiorno rappresenterò oltre 45mila attività, di 8 regioni, iscritte a Confesercenti – spiega – il nostro Osservatorio ha già analizzato la situazione attuale e il divario tra centro-Nord e Sud  che deve essere colmato, perché solo dalla ripartenza del Mezzogiorno riparte l’Italia. I dati in nostro possesso raccontano di un reddito pro capite al Sud che è quasi la metà di quello del Settentrione. Nel Mezzogiorno ci sono solo il 30% delle imprese italiane e il tasso di disoccupazione è quasi del 17%, cinque punti in più della media nazionale e 10 punti in più del centro-Nord”.