Sta nascendo il primo forum nazionale sul data breach

Share

Assicurare un adeguato livello di protezione contro le minacce informatiche è la nuova sfida che vede coinvolte amministrazioni pubbliche e aziende. Nel 2020 questi tipo di attacchi sono infatti aumentati del 246%. Per mettere in sicurezza i dati e la loro gestione è quindi necessario un costante percorso di miglioramento affidato alle cure di professionalità specifiche. È importante infatti non solo conoscere gli ultimi aggiornamenti in materia, ma anche saper attuare controlli di natura tecnologica, organizzativa e procedurale.
Giovedì 25 novembre si terrà il primo Forum nazionale dei Dpo e Responsabili della Conservazione organizzato da Anorc (l’Associazione nazionale Operatori e Responsabili della Custodia di contenuti digitali) trasmesso gratuitamente in diretta su piattaforma DIG.eat.
(https://anorc.eu/associazione/forum-nazionale-dei-dpo-e-responsabili-della-conservazione-25-11/).
Il Forum intende favorire un confronto pratico su problemi di grande rilevanza tra Data Protection Officer (Dpo) e Responsabili della Conservazione (Rdc) invitati a confrontarsi sull’esperienza maturata nel campo, per quanto attiene nello specifico la gestione di attacchi informatici e data breach. L’incontro sarà l’occasione per condividere le best practices utili a gestire e comunicare in maniera adeguata gli eventi legati alle minacce più comuni, in ambito pubblico e privato.
“Quasi ogni giorno abbiamo notizia di attacchi hacker a un ente pubblico, a piccole aziende o anche a medio-grandi società- ha spiegato l’avvocato Andrea Lisi, presidente di ANORC Professioni- Si tratta soprattutto di malware, che si introducono non tanto a causa di sistemi di sicurezza deboli, quanto piuttosto per scarsa consapevolezza del problema da parte dei dipendenti. Basta una mail, un click sbagliato…”.
Il Forum sarà diviso in due parti: una sessione mattutina (10-12.30) più istituzionale, introdotta dal dottor Alessandro Selam, direttore di ANORC, e moderata dall’avvocato Lisi, e una pomeridiana (15-18) che vedrà un confronto tra Responsabili della Conservazione, Data Protection Officer, Responsabili della Gestione documentale (Rgd) e Responsabili Transizione Digitale (Rtd) operanti sia in ambito istituzionale che privato. L’evento andrà in onda in diretta streaming sulla piattaforma www.digeat.it. La partecipazione è gratuita previa iscrizione alla piattaforma.