Le coppie stabili tendono ad avere la stessa pressione sanguigna

Share

I coniugi e le persone che condividono una relazione stabile tendono a mostrare similitudini non solo nelle abitudini di vita, ma anche nella forma del corpo, nella pressione sanguigna e nell’incidenza di alcune malattie. A questa curiosa conclusione giunge uno studio, pubblicato sulla rivista Atherosclerosis, condotto dagli scienziati dell’Università di Tohoku e dell’Università di Groningen, che hanno analizzato più di 30 mila coppie olandesi e giapponesi per valutare differenze e similitudini a livello fisiologico. Il team, guidato da Naoki Nakaya, ha esaminato 5.391 coppie dal Giappone e 28.265 dai Paesi Bassi, iscritte al progetto Tohoku Medical Megabank e allo studio Lifelines, indagando valori fisiologici e tendenze comportamentali. Diversi lavori precedenti suggerivano che le persone tendono ad avvicinare sentimentalmente individui caratterizzati da classe sociale, background educativo, etnia e corporatura simili. Stando ai risultati del gruppo di ricerca, le coppie della coorte di analisi tendevano a condividere abitudini e tratti fisici, come il vizio del fumo, il rapporto con il cibo, la circonferenza addominale o l’indice di massa corporea. Gli autori hanno poi notato significative correlazioni a livello di pressione sanguigna, colesterolo, trigliceridi, episodi di ipertensione, diabete e sindrome metabolica. In molti casi, riportano gli scienziati, sono state osservate somiglianze riconducibili allo stile di vita. I partner potrebbero quindi giocare un ruolo fondamentale nello stimolarsi a vicenda, concludono gli esperti, per raggiungere insieme obiettivi di salute e di equilibrio fisico, mentale, alimentare e psicologico.