Francoforte, il DAX 30 si estende: aggiunti 10 nuovi titoli

epa08703053 A general view during the opening of the Initial public offering at the Stock Exchange in Frankfurt am Main, Germany, 28 September 2020. The Siemens Energy AG went public on the German Stock Exchange on 28 September. EPA/RONALD WITTEK
Share

Da lunedì 20 settembre il DAX 30, ovvero il segmento della Borsa di Francoforte contenente i 30 titoli a maggiore capitalizzazione, diventerà DAX 40, poiché verranno aggiunti 10 nuovi titoli. Il paniere conterrà quindi lo stesso numero di aziende che compongono gli indici delle blue chip in Francia (CAC 40) e Italia (FTSE MIB). La modifica fa parte di un ampio processo di riforma avviato già nell’estate del 2020 e che negli ultimi mesi ha già introdotto diverse nuove regole (un esempio sono quelle più stringenti sulla liquidità e la redditività).

I titoli accorsi sono il produttore di aeromobili Airbus, la società di commercio online Zalando, Siemens Healthineers (il ramo sanitario di Siemens), il produttore di aromi e fragranze Symrise, HelloFresh (società che vende kit per la preparazione dei pasti), la biotech Sartorius, Porsche Automobil Holding, la società di distribuzione chimica Brenntag, la società d’abbigliamento Puma e la società di diagnostica Qiagen.

Queste diverse aziende del settore medicale renderanno quindi il nuovo DAX più “growth” e meno “value” rispetto al passato. Le aziende growth hanno infatti attese superiori di crescita per i prossimi anni, mentre i titoli value si muovono su settori considerati ormai maturi e sono quindi società solide ma con delle limitate prospettive di crescita.

Secondo i dati Qontigo, l’aggiunta di dieci nuove società nell’indice riduce la capitalizzazione di mercato media dei componenti del DAX a 35,5 miliardi di euro da 40,8 miliardi di euro. Anche se la maggior parte delle nuove società sia più piccola dei costituenti esistenti, Airbus costituisce un’eccezione: è la quinta azienda più grande della Borsa di Francoforte.

Inoltre, l’MDAX, l’indice con società con capitalizzazione media, verrà ridotto da 60 a 50 membri. Entrano Vantage Towers, Befesa, zooplus, Hypoport, Jungheinrich. Escono le dieci società entrate nel DAX e Hochtief, MorphoSys, Encavis, Nordex, Shop Apotheke Europe (entrate nel SDAX). Nel TecDAX entrano Vantage Towers e Suse, mentre escono LPKF Laser & Electronics e Dragerwerk.