Mef, per fisco più equo bisogna aggiornare gli archivi del catasto

Share

È necessario aggiornare gli archivi catastali “anche nell’ottica di una più equa imposizione fiscale”. Questo è uno degli obiettivi indicati dal Mef nell’atto di indirizzo alle amministrazioni fiscali per il triennio 2021-2023.

Il ministero vuole assicurare “il costante aggiornamento dell’Anagrafe Immobiliare Integrata” al fine associare ad ogni immobile posizione geografica, caratteristiche geometriche, quotazioni di riferimento della zona e soggetti titolari di diritti e quote.

Contemporaneamente invita l’Agenzia delle Entrate ad “integrare le banche dati immobiliari con le informazioni desunte dalla dichiarazione dei redditi”.