Intesa Sanpaolo e Banco BPM al fianco di Bonatti Spa

Share

 Banco BPM (nella foto, l’a .d. Giuseppe Castagna), nel ruolo Bookrunner, MLA, banca agente e Sace agent, Banca MPS, Intesa Sanpaolo – Divisione IMI CIB (nella foto a destra, l’a. d. Carlo Messina) e UniCredit, in qualità di Bookrunner e MLA, hanno erogato un finanziamento a medio termine per complessivi 137 milioni di euro a Bonatti Spa, General Contractor al servizio dell’industria dell’Oil, Gas and Power con sede a Parma. Il finanziamento è suddiviso in due linee di credito rispettivamente da 60 e 77 milioni di euro. Quest’ultima è garantita da SACE nell’ambito del programma Garanzia Italia; il rilascio della garanzia è stato processato digitalmente e in breve tempo, secondo le caratteristiche previste dal Decreto Liquidità. Bonatti Spa è tra i principali operatori Italiani nel settore dell’impiantistica e delle infrastrutture, in grado di realizzare progetti per il settore dell’energia in ogni parte del mondo anche in contesti ambientali remoti e ad alta complessità logistica. Presente in 4 continenti e 19 Paesi, Bonatti Spa occupa circa 4.500 persone di oltre 50 nazionalità. Grazie all’elevato standing professionale e internazionale del management e del suo personale, Bonatti Spa è in grado di spaziare, nelle sue attività, da EPC (Engineering, Procurement and Construction) e costruzione di impianti e pipeline, ai servizi di operation & maintenance, fino all’ottimizzazione e miglioramento della produzione dei pozzi.

«L’operazione conclusa in questi giorni ha un grande valore strategico –ha dichiarato Corrado Chiesa, Consigliere di Amministrazione e CFO del Gruppo –in quanto fornisce alla Società adeguate risorse finanziarie a sostegno del nuovo Piano Industriale, rafforzando la struttura patrimoniale e finanziaria del Gruppo per affrontare lo sfidante scenario di mercato in questa fase di transizione energetica». «È una grande soddisfazione essere al fianco della Bonatti Spa, contribuendo al sostegno dell’attività e degli investimenti d’una impresa leader in un settore industriale così importante – commenta Luca Mazzini, Responsabile del Mercato Corporate Centro-Nord di Banco BPM – un’azienda dei nostri territori  che ha saputo crescere e affermare la propria leadership in tutto il mondo imponendosi per la capacità di operare in settori strategici come l’impiantistica e l’infrastruttura con gli standard più elevati in ogni contesto. Banco BPM è da sempre pronto a sostenere le imprese legate ai propri territori come Bonatti Spa attraverso gli strumenti e i servizi più avanzati in ambito di consulenza, credito e finanza». Michele SorrentinoResponsabile Network Italia della Direzione Global Corporate – Divisione IMI Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo ha dichiarato: «Questa operazione permetterà a un’eccellenza italiana come Bonatti, presente in quattro continenti, di consolidarsi ulteriormente e di sviluppare i propri progetti di crescita, a beneficio anche di tutti gli operatori della filiera e del territorio nel quale opera. Il Gruppo Intesa Sanpaolo, da sempre motore dell’economia reale, conferma così il proprio impegno a fianco delle imprese e a supporto di tutto il tessuto imprenditoriale del nostro Paese».