Auto nuova, a km zero o usata? Ora la vettura si acquista con un clic

Share

Sono sempre di più gli utenti che scelgono il web come canale per acquistare prodotti e servizi. Nonostante il momento complicato che il mercato automobilistico sta attraversando, l’importanza del mondo digitale sta aumentando anche in quest’ambito, non solo per la ricerca di informazioni ma anche per comprare il veicolo, che sia nuovo, usato o a chilometri zero. I vantaggi sono poter accedere a una vasta proposta su tutto il territorio nazionale, trovare offerte e semplificare la ricerca. Non per nulla si stanno diffondendo diverse piattaforme online dedicate a questo tipo di e-commerce, su cui è possibile effettuare la maggior parte delle operazioni legate all’acquisto del mezzo (da concessionari, da privati o dal sito stesso), che in molti casi può essere consegnato direttamente a casa.

Il settore dell’auto online. Secondo i dati l’Osservatorio MiaCar – Facile.it, il canale digitale, sebbene rappresenti ancora una nicchia, è in crescita: l’osservatorio rileva un aumento delle vendite via web di auto nuove e a chilometri zero del 52% nei primi cinque mesi del 2021 rispetto allo stesso periodo del 2019. Inoltre, il 70% dei clienti conclude l’acquisto prima di vedere l’auto, il 9% sceglie di farsi recapitare la vettura direttamente a casa, mentre il 61% si reca in concessionario solo per ritirare il mezzo. Dall’analisi delle vendite risulta che tra le auto più comprate sul web c’è la Jeep Renegade, seguita dalle due citycar Fiat Panda e Fiat 500. Se si guarda alle grandi città italiane, a Roma si posiziona sul podio delle macchine più vendute online la Fiat Panda, mentre a Milano c’è la Fiat 500; la Jeep Renegade, invece, risulta prima in classifica a Palermo, Torino e Napoli.

Sono in molti, peraltro, a usare lo smartphone per l’acquisto: dall’indagine emerge che nel 2020 il 28% degli utenti che ha comprato su internet un’automobile nuova o a chilometri zero lo ha fatto dal dispositivo mobile.

Inoltre, il canale digitale è, come quello fisico, alla portata di tutte le età: una vettura su due tra quelle vendute online nel 2020 è stata comprata da un cliente con un’età compresa tra i 30 e i 55 anni, mentre fanno parte della fascia 56-65 anni gli acquirenti di circa il 20% delle auto.

Se le auto acquistate online dai giovani con un’età tra 18 e 29 anni rappresentano meno del 10% del totale di quelle vendute, tra le tendenze rilevate dall’osservatorio vi è un aumento delle persone con più di 65 anni che, in percentuale, pesano più nel canale digitale (22,8%) che in quello fisico (18,6%).about:blank

Differenze più significative, invece, emergono analizzando il genere: se, nel canale tradizionale, gli uomini rappresentano il 58% del totale, quando ci si sposta online più di 7 acquisti su 10 fanno capo al campione maschile.

I siti dedicati. Non per nulla, l’offerta online si sta ampliando. Tra gli e-commerce dedicati alle auto c’è per esempio MiaCar (acquisito di recente da Facile.it) su cui è possibile comprare vetture nuove, usate e a chilometri zero. Il sito presenta una serie di proposte da 200 concessionari ufficiali e una volta scelta l’auto sul portale la si può prenotare online (con carta di credito, anche prepagata, oppure attraverso il servizio Paypal), dopo di che si riceve il contratto di vendita dal concessionario; a questo punto si può continuare sul web o recarsi fisicamente a vedere la vettura. Una volta preparati i documenti necessari e versato il saldo al concessionario, è possibile andare a ritirare l’auto, oppure richiedere il servizio di consegna a domicilio. Se non si è soddisfatti si può restituire il mezzo entro 14 giorni.

Un altro portale è brumbrum, un rivenditore diretto di auto online. I modelli acquistabili sul sito appartengono a brumbrum e sulla vetrina digitale è possibile visualizzare una gamma di auto usate e a chilometri zero certificate e con fino a 3 anni di garanzia. Dopo aver scelto la vettura, e dove ritirarla o riceverla, il sito propone tre diversi piani di finanziamento oppure è possibile pagare l’intero importo con un bonifico tramite la propria banca. Una volta inseriti i dati per completare il passaggio di proprietà e inviate le foto dei documenti, brumbrum consegna l’auto direttamente nella città indicata e ci sono 14 giorni (e mille chilometri) per restituirla.

Un’altra opzione è AutoScout24: è un marketplace online europeo, presente in 18 paesi e con più di 45mila rivenditori clienti, che offre ai consumatori, ai rivenditori di automobili, e ad altri partner dei settori automobilistico, finanziario e assicurativo una piattaforma per la vendita e l’acquisto di auto online (sia nuove sia usate), grazie agli annunci pubblicati sul portale.

Oppure c’è automobile.it, un sito di annunci di auto usate, nuove, a chilometro zero e a noleggio di proprietà del gruppo eBay, che raccoglie più di 160mila annunci di veicoli di oltre 2.800 concessionarie italiane. Il sito presenta uno strumento di valutazione per sapere il prezzo medio dell’auto che si sta comprando o vendendo, delle guide per la scelta e diversi filtri di ricerca anche sulla base dell’uso che si intende fare del veicolo.

Noicompriamoauto.it offre invece un servizio di acquisto delle auto usate: come primo passaggio, si inseriscono i dati più importanti del mezzo nel calcolatore online in modo da ottenere una stima circa il valore della macchina. Poi vengono chieste alcune informazioni a proposito dello stato e della dotazione del veicolo, comprese alcune foto, per avere il prezzo di vendita. A questo punto, per usufruire del servizio di compro auto, occorre fissare un appuntamento presso una delle filiali dell’azienda.

Le proposte delle case automobilistiche. Anche le case automobilistiche si stanno muovendo su questo fronte. Per esempio, c’è Hyundai Click to Buy, uno strumento offerto ai clienti per poter acquistare una Hyundai direttamente online tramite i concessionari aderenti Hyundai Italia. Con il servizio è possibile scegliere tra una varietà di modelli e versioni, configurare il veicolo con pacchetti e accessori originali e calcolare le rate del pagamento in base al finanziamento desiderato, ricevere un’offerta personalizzata, firmare il contratto direttamente online, richiedere l’approvazione del finanziamento sul web, programmare la consegna al proprio indirizzo.

Un altro progetto è quello di Fiat con FCA e-shop, una piattaforma web che permette di prenotare un veicolo (nuovo in pronta consegna o a chilometri zero) del gruppo FCA tra quelli messi a disposizione da parte dei concessionari.

Dopo aver trovato la macchina che interessa è possibile prenotarla online accedendo o creando un nuovo account sulla piattaforma di e-commerce. Occorre poi effettuare tramite carta di credito una pre-autorizzazione al blocco di 500 euro (importo che non sarà prelevato fino al momento della conclusione del contratto di compravendita) e il veicolo verrà bloccato. In poco tempo il concessionario contatta l’utente per la firma del contratto, l’eventuale approvazione del finanziamento e il pagamento finale.

È possibile richiedere di acquistare la vettura con finanziamento FCA Bank tramite la funzionalità di Online Check sviluppata appositamente che permette, una volta identificato il veicolo preferito, di scegliere la soluzione finanziaria più adatta alle proprie esigenze e avviare il processo di pre-valutazione della richiesta di credito.

Irene Greguoli Venini, ItaliaOggi Sette