Finalmente legittimate le birre acide

Share

Unionbirrai esprime soddisfazione per l’approvazione in sede di Commissione Parlamentare, con il parere favorevole del Ministero dello Sviluppo Economico e di quello della Salute (approvazione interlocutoria ma estremamente significativa e che lascia supporre futura definitiva approvazione, se non in questo, nel prossimo Decreto in tema di sostegni) della revisione del DPR 1498 del 1970, che, come noto, prevede limiti obsoleti per acidità totale, acidità volatile e torbidità della birra.
Si tratta di un passaggio importante, ottenuto dopo più di due anni di intenso lavoro in tal senso da parte dell’associazione. “Da tempo ci eravamo resi promotori, con i diversi Ministeri coinvolti, di un dialogo per spiegare l’obsolescenza del limiti tecnici previsti. – ha spiegato il direttore generale Unionbirrai Ferraris – Siamo quindi pienamente soddisfatti che questa nostra battaglia abbia incontrato oggi un primo successo, nella direzione di modificare radicalmente una norma che vincolava la produzione della birra a condizioni non più conformi ai moderni processi brassicoli”.