Trapizzino inaugura il terzo locale a Milano

Share

A Milano, da mercoledì prossimo Trapizzino prende il posto dell’insegna storica di Mariposa, per dare il via alla sua terza sede nel capoluogo lombardo: in un palazzo ad angolo, che sembra fatto apposta per richiamare la forma inconfondibile di Trapizzino, sei vetrine si affacciano sull’antica Porta Romana, una location che si propone come un nuovo punto di ritrovo in città per gli amanti della pizza. Nell’ampio dehors, tra corso Lodi e piazza delle Medaglie d’Oro, si potrà trovare un’accurata selezione di vini al calice e in bottiglia, con particolare risalto alla sezione dedicata alle bollicine. Trapizzino La Vineria sarà aperto tutti i giorni, dal mattino fino a dopo cena: non mancherà una proposta di cocktail composta da grandi classici. Nato nel 2008 a Roma dall’idea del mastro pizzaiolo Stefano Callegari, Trapizzino è lo street food italiano che oggi ha al suo attivo 15 punti vendita da Torino a New York. Trapizzino si presenterà in Porta Romana con le sue classiche ricette: ogni giorno si potrà scegliere tra 5 gusti classici e 3 speciali, che varieranno a rotazione alternando tra oltre 30 ricette della tradizione romana e italiana, dalla coda alla vaccinara al polpo al sugo. Non mancherà il supplì, sfizio romano della cucina di strada del passato: a rotazione, dal classico «al telefono» a quello al tortellino, e poi all’amatriciana, porri e taleggio, cacio e pepe, al sugo di melanzane. L’apertura è stata anticipata dalle lezioni di romanesco a cura di Rome is More apparse sulle vetrine del locale, che hanno suscitato la curiosità e l’interesse dei tanti milanesi di passaggio proponendo a caratteri cubitali le più famose esclamazioni romanesche. Rome is More è il progetto curato da Carolina Venosi, nato sui social media con lo scopo di spiegare il significato delle espressioni romanesche in un inglese maccheronico, tipicamente romano.

Gianfranco Ferroni, ItaliaOggi