Banca Ifis, l’Assemblea degli Azionisti approva il bilancio 2020 e un dividendo di 0,47 euro per azione

Share

L’Assemblea ordinaria degli Azionisti di Banca Ifis, riunitasi oggi in unica convocazione sotto la presidenza di Sebastien Egon Fürstenberg nel rispetto delle disposizioni vigenti, quindi secondo le modalità previste dall’art.106 del DL n. 18 del 17 marzo 2020, ha approvato:

  • il bilancio d’esercizio 2020;
  • la distribuzione di un dividendo lordo unitario pari a 0,47 euro per azione dedotto dai Fondi propri al 31 dicembre 2020. L’importo verrà messo in pagamento dal 26 maggio 2021 con record date il 25 maggio 2021 e data stacco cedola (n. 23) il 24 maggio 2021. Il pagamento sarà effettuato per il tramite degli intermediari finanziari autorizzati presso i quali sono registrate le azioni nel Sistema Monte Titoli;
  • la Sezione I del documento “Relazione sulla politica in materia di remunerazione” redatto ai sensi dell’art. 123 ter del D. Lgs. n. 58/1998. L’Assemblea ha inoltre deliberato in senso favorevole sulla Sezione II del citato documento relativa all’attuazione delle politiche di remunerazione nel corso dell’esercizio 2020;
  • la conferma alla carica di Amministratore Delegato di Frederik Geertman, già cooptato come consigliere in data 11 febbraio 2021 e la cui nomina è stata proposta dal Consiglio di Amministrazione;
  • la proposta dell’azionista di maggioranza La Scogliera S.p.A. di nominare come nuovo amministratore indipendente Monica Regazzi in sostituzione del consigliere dimissionario Luciano Colombini. Con l’ingresso della Dr.ssa Regazzi, sale al 41% la rappresentanza femminile nel Consiglio di Amministrazione (5 su 12 membri). I predetti amministratori resteranno in carica fino alla naturale scadenza del Consiglio di Amministrazione attualmente in carica, ossia fino all’Assemblea chiamata a deliberare l’approvazione del bilancio relativo all’esercizio 2021;
  • l’integrazione dei compensi alla società di revisione contabile per gli esercizi 2019 e 2020.

Il Consiglio di Amministrazione, riunitosi al termine dell’Assemblea degli azionisti, ha nominato l’Ing. Frederik Geertman Amministratore Delegato di Banca Ifis, conferendogli i relativi poteri.
Geertman guiderà il percorso di sviluppo e digitalizzazione del Gruppo, sviluppando sinergie tra le diverse linee di business della Banca, ulteriormente ampliatesi di recente.

Frederik Geertman, 50 anni, è laureato in Ingegneria Chimica presso la Delft University of Technology in Olanda, e ha conseguito un MBA ad INSEAD, a Fontainebleau in Francia. Dal 2016 a oggi ha ricoperto il ruolo di vice direttore generale e Chief Commercial Officer di UBI Banca, coordinando operazioni di rilancio economico e industriale di rilevanza nazionale. Precedentemente ha trascorso quasi dieci anni nel gruppo bancario internazionale UniCredit, fra gli altri come Responsabile Global Marketing and Segment Management per diversi Paesi europei e come Responsabile della rete italiana di filiali per le Famiglie e le PMI. Ha iniziato la propria attività lavorativa presso una primaria società di consulenza strategica, McKinsey & Co., prima in Olanda e poi in Italia. Nel corso della propria carriera, Geertman ha guidato la digitalizzazione dei rapporti con la clientela in un’ottica omnicanale, incrementando al contempo la produttività commerciale delle società in cui ha operato attraverso il ridisegno dell’organizzazione e dei processi commerciali.

Frederik Geertman subentra a Luciano Colombini che, in data 21 dicembre 2020, ha comunicato di rinunciare al mandato di Consigliere, anche delegato, di amministrazione nella capogruppo a far data dal 22 aprile 2021. Il dottor Colombini, in data odierna ha altresì rinunciato anche al ruolo di amministratore nelle controllate.