Ryanair rafforza la sua presenza su Bologna

Share

Un nuovo aeromobile basato sull’aeroporto di Bologna, con un investimento di 100 milioni di dollari, e 8 nuove rotte (Billund, Budapest, Chania, Minorca, Oradea, Santorini e Sibiu – tutte due volte a settimana) e Paphos – una volta a settimana). Ryanair, puntando sul dopo pandemia, punta a rafforzare la sua presenza su Bologna in vista delle vacanze estive. La programmazione di Ryanair da Bologna per l’estate 2021 prevede: 10 aeromobili basati, compreso quello aggiuntivo, che sostengono 300 posti di lavoro in loco, 64 rotte in totale e 275 voli settimanali. Tantissime le offerte, con collegamenti con destinazioni turistiche come Lanzarote e Mykonos, con mete ideali per un city break come Budapest e Parigi, nonché collegamenti nazionali con Bari e Cagliari. I consumatori italiani possono ora prenotare le loro vacanze estive a tariffe ancora più basse e con la possibilità di usufruire dell’offerta “Zero Supplemento Cambio Volo” in caso di cambiamento dei piani. Per l’occasione, Ryanair ha lanciato un’offerta speciale con tariffe disponibili a partire da soli euro 19.99 per i viaggi fino alla fine di ottobre 2021, che devono essere prenotati entro la mezzanotte di domenica 28 marzo sul sito Ryanair.com.”I clienti Ryanair possono ora prenotare la loro meritata pausa estiva con la certezza che se i loro piani dovessero cambiare, possono spostare le date di viaggio due volte senza pagare il supplemento di cambio volo fino alla fine di ottobre 2021, e pagando solo l’eventuale differenza di prezzo tra il volo originale ed il nuovo volo- dichiara Dara Brady, Direttore Marketing e Digital di Ryanair.- Per l’occasione, abbiamo lanciato un’offerta speciale con tariffe a partire da soli  euro 19.99 per viaggi fino alla fine di ottobre 2021. I voli devono essere prenotati entro la mezzanotte di domenica (28 marzo). Poiché queste incredibili offerte andranno a ruba rapidamente, invitiamo i clienti a collegarsi al sito www.ryanair.com per non perdere l’occasione”.  “Abbiamo vissuto momenti difficili e abbiamo tenuto duro durante questo anno e mezzo lavorando insieme ai nostri principali partner per assicurare ai nostri passeggeri il più ampio network possibile aggiunge Antonello Bonolis, Direttore Business Aviation e Comunicazione dell’Aeroporto di Bologna – La collaborazione con Ryanair non si è mai interrotta, né si è attenuata o indebolita. Al contrario, abbiamo condiviso le nostre esperienze per riadattare l’operativo e soddisfare le esigenze emergenti della domanda”. “Oggi andiamo ad annunciare una crescita di Ryanair sullo scalo di Bologna – ha detto ancora Bonolis – che fa diventare dalla prossima estate Bologna la seconda base per importanza in Italia. Stiamo vivendo da un anno e mezzo una situazione molto difficile – ha poi aggiunto presentando on line le novità –  stiamo viaggiando a un decimo circa del nostro potenziale, quello che riuscivamo ad esprimere nel 2019, con Ryanair abbiamo visto quali potevano essere le opportunità migliori per un rilancio”. La ‘partenza’ sarà già in aprile e maggio con l’anticipo d’estate; con giugno e luglio l’aspettativa , ha concluso Bonolis” è di tornare a percentuali molto soddisfacenti e molto vicine a quelle che erano le aspettative iniziali, la prima estate della grande ripresa”.