Covid, sviluppato un test per verificare il livello di immunità

Share

Un test rapido per verificare il livello di immunità raggiunto e quindi accertare lo stato degli anticorpi in grado di contrastare una possibile infezione da Sars Cov-2. Lo ha messo a punto l’istituto di ricerca ad alta specializzazione Biogem di Ariano Irpino. E’ uno strumento, già pronto per essere distribuito, che andrà a supporto della campagna vaccinale in corso. Il lavoro di ricerca, condotto dal laboratorio di Protein Factory diretto da Maria Luisa Nolli, consente di quantificare in modo assoluto le immunoglobuline IgG e IgM e rientra nella tipologia dei test inmmunoenzimatici Elisa. Il kit ha una elevata sensibilità diagnostica, calcolata nel 93,8% per i campioni raccolti tra gli 8 e i 14 giorni, e per il 100% dopo 21 giorni. Punta a essere uno strumento di supporto alla campagna vaccinale per la possibilità di verificare l’efficacia del più grande processo di immunizzazione della storia. Grazie a Covid 19 QuantiGem, così è stato battezzato il test, si può infatti verificare la reale copertura immunitaria fornita dal vaccino a ciascun individuo, mentre saranno sciolti i dubbi relativi alla strategia vaccinale da adottare per le persone già venute a contatto con il virus e per le categorie a rischio. Alla realizzazione del kit si è giunti grazia e un progetto di ricerca finanziato dalla Regione Campania, cui hanno collaborato anche l’ospedale Frangipane di Ariano Irpino per la fornitura dei sieri, e l’istituto Mario Negri di Bergamo per le verifiche di appropiatezza e per i confronti con altri prodotti.