Turchia, aumentata la vendita degli elettrodomestici del 300%

Share

Aumento delle vendite di elettrodomestici di oltre il 300%, in Turchia, nel 2020, secondo Mesut Oksuz, responsabile della Turkish Houseware Association. Secondo quanto Oksuz ha dichiarato all’Agenzia Anadolu, i turchi, costretti a restare a casa a causa della pandemia di coronavirus, hanno iniziato a dedicarsi a nuovi hobby come cuocere il pane. Mentre con parrucchieri e terme chiusi, le persone hanno comprato articoli per la cura della persona. Le vendite si sono spostate verso piattaforme online, ha affermato Oksuz, e le aziende hanno inizialmente faticato a soddisfare la crescente domanda.
“Abbiamo però risolto in breve tempo il problema della fornitura che si è verificato a causa di interruzioni nelle importazioni”, ha osservato. Per quanto riguarda le vendite all’estero, Oksuz ha affermato che il settore degli elettrodomestici turchi ha generato l’anno scorso ricavi da esportazione per 831 milioni di dollari. La Turchia è il 12° più grande esportatore di elettrodomestici a livello mondiale e il 40° più grande importatore.