Cpl Concordia, 43 milioni da banche con garanzia Sace

Share

Cpl Concordia, cooperativa attiva nel settore energia e servizi, beneficerà di un finanziamento di 43 milioni di euro, con garanzia Sace (nella foto, il presidente Rodolfo Errore), concesso da un pool di istituti composto da Bper nel ruolo di banca agente e co-global coordinator, da Intesa Sanpaolo e UniCredit come Bookrunner, MLA e co-global coordinator e da BNL, Banco Bpm, Sanfelice 1893 Banca Popolare, e Ubi Banca (gruppo Intesa Sanpaolo) nel ruolo di MLA. La somma a disposizione dell’azienda è destinata a finanziare investimenti, costi del personale, capitale circolante, stabilimenti produttivi e attività situate in Italia, sostenendo la società nella fase di ripresa post-emergenza sanitaria e continua crescita.